Una mente scientifica al servizio della musica: l’intervista a Max Cooper

Non sono stati in molti ad accorgersene, ma quest’anno Max Cooper è stato protagonista di uno dei progetti più ambiziosi (e riusciti) a cui abbiamo assistito. Emergence è il suo secondo album ed è stato il risultato di un processo di sintesi che racchiudeva tre elementi complessi: l’arte visiva, la musica astratta e le leggi della fisica. Un progetto che si è sviluppato tramite il racconto della storia del mondo, figurato in diverse fasi dall’inizio di tutto all’era futura, lo sviluppo di video dedicati alla rappresentazione dei contenuti scientifici e un ascolto complessivo sorprendentemente robusto e dotato di intensità emotiva. [read more…]

Interview + Free Download: l’anima malinconica di Marabou

Ci sono artisti che cercano ispirazione esercitandosi a piede libero sulle proprie stesse strumentazioni. E poi ci sono artisti che l’ispirazione ce l’hanno dentro, e devono solo scriverla col linguaggio dei suoni. Marabou è uno di questi ultimi. Nato a Catania e cresciuto a Milano, il progetto Marabou nasce come canale espressivo delle malinconie che fan parte del carattere di Giovanni Alessandro Spina, riversate su un’elettronica facile da ascoltare ma intrigante nella composizione. [read more…]

Interview: Clockbeats Orchestra, il coraggio di guardare al futuro

Non è mai facile avere a che fare coi tempi che cambiano. Soprattutto quando hai a cuore la bellezza delle cose e ne osservi la perdita dei valori, dei meriti, giorno dopo giorno, a causa delle nuove dinamiche dell’era moderna. E ci vuole un gran coraggio ad adottare una modalità di pensiero nuova, che sia capace di mantenere la bellezza delle cose mentre intorno a te tutto cambia. È questo che si impone il progetto Clockbeats Orchestra: [read more…]

Interview: Mulai, i perfetti equilibri della nuova generazione

Il suo primissimo EP, something for someone, è uscito lo scorso 9 dicembre ed è stato in premiere streaming su Dance Like Shaquille O’Neal. Lui è Giovanni Bruni Zani, bresciano, vincitore proprio questo mese del Rock Contest di Firenze, votato da una giuria in cui erano presenti personaggi di spessore come Dente e membri dei Baustelle, Zen Circus e Offlaga Disco Pax. Un ragazzo che affascina, insomma, dotato di un sound molto autunnale (almeno al momento), al confine tra diversi generi, armonioso, ricco di sensazioni e a tratti anche movimentato, in ogni caso perfetto per l’ascolto in cuffia. [read more…]

Interview: URAMESHI!, fotogrammi di malinconia contemporanea

URAMESHI! è il nome usato da Guido Maria Maiga, giovane producer svizzero arrivato questa settimana al suo secondo EP ufficiale, Music To Dance Alone, edito in Italia da Doner Music. Sound intrigante, guidato da una punta di malinconia che spesso suona forme prossime al glo-fi (effetto dovuto anche all’uso di chitarre e loop vocali), a tratti baldanzoso a tratti più intimo, comunque cosciente delle espressioni elettroniche moderne. [read more…]