I migliori dischi del 2016 (finora) secondo Aural Crave

Posted by

Il giro di boa di metà anno è il momento buono per fare un primo bilancio, anche perché è tipicamente un momento poco ricco di notizie musicali rilevanti. La sensazione, dopo i primi sei mesi dell’anno, è che siano già usciti alcuni dischi di notevole qualità, e nello stesso tempo ci sia spazio per l’ingresso in classifica di novità che arriveranno più in là. Qui sotto trovate i dieci dischi che son piaciuti di più su Aural Crave. In ordine sparso. Giusto perché non vogliamo rovinarvi la sorpresa del nostro disco preferito. Lo scoprirete a dicembre.


Beyoncé – Lemonade

L’ormai celebre album del tradimento. Ne è stato estratto anche un lungometraggio sulla HBO, che copre l’intera durata dell’album. Da noi avete trovato la recensione (che vi spiega in cosa Beyoncé è diversa dalle altre star r’n’b) e l’approfondimento sui testi (come reagisce una signora di fronte ai tradimenti del marito). L’album è su Tidal.


Breakbot – Still Waters

L’ennesima riscossa della disco sui tempi moderni – parte prima. La nostra recensione è qui e vi spiega come arrendersi a un disco del genere. L’album è su Spotify ed è una scarica immediata di buonumore. Il video qui sopra ne è testimone.


Plaid – The Digging Remedy

Il ritorno dei mostri sacri dell’elettronica intelligente. La nostra recensione vi racconta i segreti dei Plaid e del loro stato di forma attuale. Il video qui sopra è una bellissima via di mezzo tra lo stile John Carpenter e le aperture ottimiste tipiche della band inglese. Album in streaming su Spotify.


Tiga – No Fantasy Required

La peggio faccia tosta della musica electro contemporanea rilascia il suo terzo album e non si preoccupa di fare lo sfacciato. Il video qui sopra spiega bene il piglio del disco, il resto ve lo racconta la nostra recensione. Album in streaming su Spotify.


Kaytranada – 99.9%

Il titolo di disco più stiloso dell’anno al momento va a Kaytranada e al simpatico mix di stili esposto nel suo debutto su album. Ha convinto molti, e questo significa già qualcosa. La nostra recensione, però, fa anche un po’ da avvocato del diavolo. L’album è su Spotify.


James Blake – The Colour In Anything

https://soundcloud.com/christian-hightower/james-blake-timeless

Terzo disco per James Blake e livelli ispirativi che non accennano a calare. Il capostipite dell’elettronica emotiva continua a non sbagliarne una, e singoli come quello qui sopra li riascolteresti senza sosta. Da noi avete già letto la monografia a lui dedicata, che vi racconta come la sua discografia abbia mutato le sorti della musica di questo decennio. Il disco è su Spotify.


Moderat – III

Uno dei gruppi più amati dal pubblico di oggi arriva al terzo album, e sorprendentemente offre un cambio di immagine che hanno notato in pochi. Ve lo spieghiamo nella recensione. E in più vi offriamo anche gli altri dischi da non perdere della loro etichetta, Monkeytown Records. Album in Deluxe Edition su Spotify.


Cosmo – L’ultima Festa

Un italiano di talento tra i dieci migliori dischi della prima metà dell’anno. Perché il disco di Cosmo è uno di quegli ascolti appiccicosi che ti conquistano anche se cerchi di opporre resistenza. Noi ve l’abbiamo presentato insieme a Jolly Mare come la coppia più bella della scena italiana di quest’anno. L’album è su Spotify.


Katy B – Honey

La voce più flessibile emersa nel Regno Unito negli ultimi anni ha finalmente accettato la sua natura e ha fatto un disco ricco di stili e qualità diverse offerte da un ventaglio di ospiti sorprendente. Noi non abbiamo fatto una recensione: le abbiamo scritto una lettera pubblica. Album su Spotify.


Prince Rama – Xtreme Now

L’ennesima riscossa della disco sui tempi moderni – parte seconda: tutta l’allegria e la sfacciataggine del genere in questa coppia femminile statunitense, un disco pieno d’allegria trascinato dal singolo qui sopra. Album in streaming su Spotify.

Annunci

One comment

Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...