Earth 2: come funziona e perché promette meglio di Bitcoin

Posted by

Nota per il lettore: se sai già cos’è Earth 2 e stai semplicemente cercando il promo code per il 5% di sconto sugli acquisti, usa U7HCZBQ1SV

Se vuoi sapere di più sul concept di Earth 2, capire come funziona, come guadagnarci e come investire, trovi tutto nell’articolo qui sotto.

Cos’è Earth 2 e perché ne parlano tutti?

Le comunità di investitori d’esperienza sono piene di storie incredibili di investimenti effettuati in tempi non sospetti e poi esplosi in maniera astronomica poco tempo dopo. È il caso di chi ha acquistato azioni Apple prima dell’uscita dell’iphone, o chi ha comprato Bitcoin anni prima che arrivassero sulla bocca di tutti, o chi aveva azioni di aziende farmaceutiche semisconosciute che d’improvviso scoprono un nuovo farmaco che passa all’uso quotidiano. Ovviamente, i comuni mortali di solito vengono a conoscenza di tali realtà solo dopo che sono effettivamente esplose, quando i prezzi sono effettivamente troppo alti perché sia un investimento promettente. Perché il vero obiettivo per un investimento di questo tipo è entrarci a contatto prima che diventi effettivamente virale.

Chi ha scoperto Earth 2 intorno a Dicembre 2020/Gennaio 2021 si è sentito effettivamente protagonista di un’occasione estremamente promettente. Il progetto è nato nel 2020 e si propone di mappare il pianeta Terra in una copia virtuale, in cui è possibile acquistare aree geografiche. Una versione digitale del mondo in cui poter effettuare compravendite, da cui è possibile ricavare delle rendite e che in futuro servirà da base per tecnologie di realtà virtuale. Il progetto è ancora in fase 1 e al momento migliaia di utenti in tutto il mondo sono in competizione per accaparrarsi terre in posti importanti del mondo, come le zone centrali delle metropoli delle nazioni più industrializzate. In un secondo momento (sempre nella prima metà del 2021), verrà rilasciato un gioco in realtà virtuale, in cui gli utenti potranno muoversi all’interno della terra virtuale, trovare risorse e costruire strutture, con possibilità di inserzioni pubblicitarie all’interno dell’area virtuale. Gli sviluppi della realtà virtuale sono già in fase avanzate ed è recentemente stato rilasciato il video qui sotto a provarlo.

Come si guadagna?

Le possibilità di guadagno sono descritte (in inglese) nel sito ufficiale del progetto. Nella fase iniziale, concentrata sull’acquisto di proprietà, la principale possibilità di investimento risiede nel fatto che i costi delle terre sono al momento molto bassi (si parte da 10 centesimi di dollaro per un’area di 10×10 metri, anche in città importanti del mondo) e che più la gente vorrà acquistare, più i prezzi saliranno. Chi ha investito in tempi precoci ha visto il valore delle proprietà centuplicare nel giro di pochi giorni. Le altre possibilità di guadagno, che andranno maturando man mano che gli investitori arriveranno, sono rendite generate dagli acquisti degli altri investitori nella tua stessa nazione (le cosiddette Land Income Taxes, LIT), quote di risorse e oggetti preziosi che gli utenti potranno trovare nelle tue terre e compravendita di tali risorse, proventi derivati dalle meccaniche pubblicitarie e quote delle attività/strutture che gli utenti vorranno costruire nelle terre di tua proprietà (le ultime due opzioni saranno disponibili presto).

Quanto aumenterà di valore?

Come in ogni cosa, il valore dell’investimento è strettamente legato a quanto quell’oggetto è ambito da altri potenziali investitori. E sebbene la proprietà è puramente virtuale, è facile intuire le grandi potenzialità del progetto: l’esistenza di una versione virtuale del pianeta può rappresentare un’opportunità interessante per molte realtà reali, come produttori di videogiochi o esercizi commerciali esistenti nella realtà. Senza contare che la penetrazione della realtà virtuale in futuro è destinata ad aumentare, e dunque l’occasione è quella di possedere un bene virtuale che negli anni a venire potrebbe valere parecchio. Con costi ancora piuttosto contenuti: a inizio 2021 il costo di una proprietà nelle nazioni chiave del mondo (Stati Uniti, Regno Unito ma anche Italia) era ancora ben abbordabile, con casi in cui era possibile comprare terre ambite anche per meno di 1 dollaro a cella.

Perché sono in molti a credere in Earth 2 più che in Bitcoin? Per diverse ragioni. Prima di tutto, perché l’effettivo valore del Bitcoin è strettamente legato alla possibilità che in un prossimo futuro venga accettato in maniera estesa come moneta di pagamento, e questo è ancora da confermare. E poi, perché Earth 2 si configura come una realtà molto più dinamica, con molteplici possibilità di rendita e con un parallelo importante con la realtà: possedere una parte importante del centro storico di una metropoli potrebbe presto essere un posizionamento importante non appena il significato economico della terra virtuale inizierà ad aver senso.

Nonostante il progetto abbia preso piede a fine 2020 e non esistano molte notizie che ne parlino, il numero di acquirenti dentro Earth 2 sta aumentando in maniera vertiginosa, al punto che i server sono spesso sovraccarichi. La competizione è dunque in pieno atto e chi è interessato farebbe bene a non perdere un attimo: esistono già diverse testimonianze di utenti che hanno comprato terre per il valore di meno di mille dollari e hanno raggiunto un patrimonio superiore ai centomila dollari in meno di un mese. Il tutto con un processo di registrazione (ancora) molto semplice e pagamento comodamente eseguito via carta di credito.

Come acquistare terre?

È possibile acquistare terre direttamente nel sito ufficiale di Earth 2. Potreste aver bisogno di un po’ per trovare terre disponibili nelle metropoli più popolari del mondo come Londra o New York, ma con un po’ di determinazione il gioco è fatto. E specificamente per questa fase iniziale è possibile anche usufruire di uno sconto del 5% sul prezzo di acquisto, inserendo il seguente codice nella pagina di acquisto: U7HCZBQ1SV.

Acquista terre su Earth 2 da qui

Domanda tipica: è meglio acquistare molti terreni più piccoli, di valore inferiore ciascuno, o un unico grande pezzo di terra che vale di più? La risposta dipende dall’obiettivo finale. Sulla base dei suggerimenti rilasciati dal team di Earth 2, un piccolo pezzo di terra può essere più facile da vendere se il tuo obiettivo a un certo punto è quello di monetizzare l’investimento semplicemente vendendo a un prezzo più alto del costo di partenza. Una volta che il gioco inizierà, tuttavia, i ricavi provenienti da terreni più grandi saranno più promettenti rispetto a quelli più piccoli. Earth 2 sta comunque pianificando di consentire di dividere una terra più grande in porzioni più piccole e di usarle separatamente.

Conclusione

I milionari del futuro potrebbero nascere in questo momento? Forse sì, forse no. In fondo si tratta di una scommessa. A voi decidere quando e quanto mettervi in gioco. Intanto la domanda lanciata dalla piattaforma è accattivante: hai preso possesso del tuo pezzo di futuro?

Rating: 2.8/5. From 32 votes.
Please wait...

One comment

  1. Ottimo articolo. Warth 2 sta diventando molto poplare in thtto il mondo, potrebbe davvero diventare una piattaforma innovativa, se gli sviluppatori mantengono tutte le promesse fatte

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.