La Cena Delle Spie: la trama completa e la spiegazione

Posted by

Questo articolo rivela elementi importanti della trama e della spiegazione de La Cena Delle Spie di Janus Metz, svelandone il significato, gli eventi e le prospettive migliori per apprezzarne i pregi. Se ne suggerisce dunque la lettura solo ed esclusivamente dopo aver visto il film, e non prima, per evitare di perdervi il gusto della prima visione.

La Cena Delle Spie è un film thriller di spionaggio del 2022, tratto da un romanzo del 2015, prodotto da Amazon Studios, con un cast di altissimo livello, che comprende tra gli altri Laurence Fishburne, Jonathan Price, Chris Pine. Il film è distribuito su Amazon Prime Video e presenta una trama parecchio intricata e complessa, che può essere difficile da seguire in ogni dettaglio. Ecco perché gli spettatori che ne completano la visione sentono il bisogno di una spiegazione completa della trama e del finale. In quest’articolo semplificheremo gli avvenimenti in modo da definire com’è andata la storia, chi è la talpa, come ha agito e perché.

I fatti

Il film ruota su un dirottamento aereo avvenuto nel 2012. Durante il film scopriremo che quel dirottamento ha rappresentato un fallimento dei servizi segreti americani (la CIA), perché le negoziazioni non hanno avuto successo e i dirottatori avevano ucciso tutti i passeggeri (e loro stessi). Man mano che la trama si dipana, scopriremo di quell’avvenimento tre fatti importanti:

  • Sull’aereo c’era un agente della CIA, Ahmed, che riferiva alla CIA cosa stava succedendo nell’aereo, suggerendo anche di effettuare un attacco. Nel giro di poco tempo, i dirottatori vengono a conoscenza della presenza dell’agente CIA a bordo, lo uccidono e buttano il corpo fuori dall’aereo.
  • Celia, dagli uffici della CIA, scorre i tabulati telefonici dell’ufficio e scopre una chiamata sospetta a un numero iraniano, dal numero del suo capo. Chiunque può averla fatta, ma questo significa una cosa molto grave: c’è una talpa nell’ufficio della CIA.
  • I terroristi uccidono tutti perché ricevono la falsa informazione che i governi non hanno nessuna intenzione di collaborare. In realtà i governi stavano facendo dei passi di preparazione per l’eventualità di accogliere le richieste dei terroristi, ma una volta che i dirottatori ricevono il messaggio di fine di ogni negoziazione, uccidono i passeggeri e si suicidano.

Le domande dunque sono: chi è la talpa della CIA che aveva rilasciato l’informazione su Ahmed? E com’è possibile che i dirottatori abbiano ricevuto un’informazione falsa, che ha causato la morte degli ostaggi?

La spiegazione della trama e del finale

Watch this video on YouTube.

Per rispondere alla domanda principale: la talpa nell’ufficio della CIA è effettivamente Henry, il protagonista interpretato da Chris Pine. È lui che dà l’informazione su Ahmed, ed è lui che effettua la chiamata dal telefono del capo del dipartimento. Peraltro, che Henry fosse la talpa è già noto a Vick, il personaggio di Laurence Fishburne che all’inizio del film assoldava Henry per scoprire la talpa: Vick sa già che Henry è la talpa ma non sa perché l’ha fatto, quindi chiede fintamente a Henry di trovare l’impostore, sapendo che ciò avrebbe portato a un incontro risolutore con Celia. Celia e Henry avevano una relazione a quei tempi e dunque è prevedibile che durante il loro incontro la verità sul perché Henry avesse tradito la CIA sarebbe venuta a galla.

Il perché è la parte più complessa del film, e anche la più affascinante. Quello che scopriamo nel film è che la mente dietro quel dirottamento è Ilyas Shushani, un ex-informatore di Henry che la CIA aveva dato via ai russi. Ilyas era stato torturato per mesi ed aveva dunque motivi di rancore contro Henry. Nel momento cruciale della trama, Ilyas si incontra con Henry, gli svela il suo ruolo dietro al dirottamento e gli chiede di chiamare Celia. Henry scopre così che Celia si è incontrata con uno degli uomini di Ilyas, e proprio in quel momento sta rischiando la vita. Ilyas mette Henry sotto grande pressione e gli chiede delle informazioni preziose, o Celia morirà. In quel momento Henry svela a Ilyas della presenza di Ahmed sull’aereo e della possibilità di un attacco.

In questo modo Henry salva la vita a Celia. Henry è la talpa, ma è stato costretto a rivelare quelle informazioni e lo ha fatto per amore di Celia, per salvarle la vita. Quando tornano nell’ufficio della CIA, Henry approfitta di un momento da solo per effettuare quella chiamata dall’ufficio del capo e dare la falsa informazione della fine delle negoziazioni, di fatto causando l’uccisione degli ostaggi. Lo fa per prendersi la colpa della fuga di informazioni e per proteggere la sua relazione con Celia. Ma ciò sarà inutile: quella sera Celia e Henry faranno l’amore in una pausa dalle negoziazioni, e mentre Henry fa la doccia, Celia vede una chiamata in arrivo da un numero iraniano. Da lì Celia comprende che è Henry la talpa. Ma non lo tradirà: piuttosto lascerà lui e la CIA e ricomincerà una nuova vita.

Il finale del film

Ciò che accade nel 2020 è che Henry, assoldato da Vick, si vede con Celia a cena. In quella cena Henry dovrebbe investigare su chi fosse la talpa, sebbene sia lui stesso. Celia sa in anticipo il motivo di quella cena perché è stata precedentemente avvertita dal capo della CIA. Allora Celia si prepara e si prende una vendetta personale su Henry, prima dell’incontro: entra in contatto con Karl, un membro dell’intelligence austriaca che sta ancora cercando i responsabili del fallimento di quell’operazione, e gli svela che era Henry la talpa. Karl le crede, perché anche Ilyas, catturato poche settimane prima, aveva effettivamente fatto il nome di Henry come talpa.

È dunque stabilito che nella cena con Celia, Henry morirà, avvelenato col vino. Ma in quella cena Celia era incaricata di scoprire perché Henry l’avesse fatto. Quando scopre che l’aveva fatto come gesto d’amore per lei, la donna resta impotente ad assistere alla morte del suo vecchio amante, morte che lei stessa ha causato, quando ancora non sapeva che il tradimento di Henry era avvenuto per salvarle la vita. Ecco perché Celia è sconvolta uscendo dal ristorante: aveva appena scoperto che Henry non era un infame traditore, ma un uomo che la amava follemente ed aveva fatto tutto quello per cercare di mantenere il rapporto con lei, anche dopo il fallimento di quella missione.