Imparare a suonare la chitarra con le lezioni private

Posted by


Chi di noi non ha mai sognato di salire sul palco ed esibirsi davanti a una folla in delirio, suonando uno degli assoli per chitarra più celebri di artisti come Jimi Hendrix, Eric Clapton, Jimmy Page, Carlos Santana, Eddie van Halen, Keith Richards, Brian May o David Gilmore? Purtroppo, come ha affermato una volta il celebre cofondatore dei Pink Floyd Roger Waters, “una persona non diventa Eric Clapton solo perché ha una chitarra Les Paul. Non funziona così.. Come per qualsiasi altro strumento musicale, imparare a suonare la chitarra richiede impegno e dedizione, e se si ambisce a aggiungere un livello medio-alto bisognerà possedere una volontà di ferro per non farsi scoraggiare dalle inevitabili difficoltà dell’apprendimento e per rimanere costanti nella pratica.

Molti aspiranti chitarristi dedicano di imparare a suonare senza un aiuto esterno. Certo, non è possibile imparare a suonare la chitarra da autodidatti: sono tanti i grandi chitarristi della storia che non hanno mai frequentato scuole di musica o preso lezioni di chitarra, e al giorno d’oggi, tra tutorial su YouTube, manuali cartacei e database di accordi si possono trovare risorse preziose in pochi clic. Ma attenzione: i grandi chitarristi autodidatti sono l’eccezione, non la regola. Soprattutto quando si è principianti assoluti, imparare senza una guida esperta non è sempre una buona idea, poiché si rischia di acquisire cattive abitudini che saranno poi molto difficili da correggere. La posizione delle dita sulla mano, il solfeggio e il senso del ritmo, l’esecuzione degli accordi… molti sono i potenziali errori che può fare un principiante, e senza un musicista esperto in grado di riconoscerli e sistemarli, si rischia di potarseli dietro per tutta la vita.

Per fortuna, al giorno d’oggi esistono numerose soluzioni per chi vuole imparare le basi della chitarra nel proprio tempo libero. Una di queste è rappresentata ovviamente dalle scuole di musica, che offrono corsi completi, in genere con lezioni a cadenza settimanale. Gli insegnanti nelle scuole di musica sono professionisti del mestiere, spesso diplomati in conservatori o con anni di mestiere alle spalle, e con le conoscenze pedagogiche necessarie per guidare gli e le aspiranti chitarristi/e verso i raggiungimento dei propri obiettivi.

Se però cerchi una soluzione più flessibile e soprattutto più personalizzabile, ti consigliamo di prendere in considerazione il mercato delle lezioni private di chitarra! Con le lezioni private, sarai tu a stabilire, nei limiti delle disponibilità dell’insegnante, gli orari e la cadenza delle lezioni, e potrai aumentare o diminuire il numero di ore di pratica settimanale in base alle tue esigenze del momento. Sarai inoltre tu a scegliere l’insegnante, e potrai quindi selezionare il professionista che più si addice ai tuoi obiettivi: sei un fan dell’hard metal? Trova un insegnante appassionato di Iron Maiden & Metallica. Ti piacciono i Rolling Stones? Trova un maestro di chitarra che abbia suonato in un band rock o in una tribute band, e così via.

Non sai come trovare l’insegnante più adatto a te? Non preoccuparti, niente di più semplice. Ovviamente esistono ancora le vecchie soluzioni del passaparola e degli annunci cartacei, ma internet ha semplificato notevolmente la ricerca. Piattaforme come Superprof, leader nel settore delle lezioni private con oltre 16 milioni di insegnanti iscritti in più di 30 paesi, ti consente di trovare e contattare un docente in pochi clic, dandoti inoltre accesso al suo curriculum vitae e ai commenti dei suoi ex alunni al fine di scegliere con cognizione di causa il professore più adatto a te. Su Superprof la ricerca è geolocalizzata, il che significa che avrai prima di tutto accesso ai profili degli insegnanti disponibili vicino a casa tua o comunque nella tua città, e se dovessi abitare in un luogo isolato ricorda che esiste sempre la possibilità di organizzare lezioni via webcam! Inoltre, molti insegnanti offrono gratuitamente la prima ora di lezione al fine di permettere agli alunni di testare la propria didattica e capire se fa al caso loro.

Il primo passo per iniziare a suonare la chitarra è ovviamente quello di procurarsene una. Anche in questo caso, potrai chiedere consiglio al tuo maestro di chitarra, poiché le tue preferenze musicali e lo stile che intendi suonare influenzeranno il tipo di chitarra che fa per te: classica, acustica, elettrica o modelli ibridi. Se preferisci acquistare la chitarra prima di contattare un insegnante, sul web puoi trovare molte guide all’acquisto che ti aiuteranno a capire quale tipo di chitarra fa al caso tuo. Il nostro consiglio? Se se un principiante assoluto, evita di acquistare un modello troppo costoso, e privilegia i modelli nella fascia medio-bassa. All’inizio è infatti inutile spendere cifre astronomiche per strumenti di alta qualità, dal momento che non si è in grado di metterli in valore e si rischierebbe solo di rovinarli. Dovrai inoltre mettere in conto l’acquisto di qualche accessorio, come un accordatore elettronico o digitale, un numero indefinito di plettri (si perdono molto facilmente), un capotasto per cambiare tonalità quando suoni e per rendere più semplici brani altrimenti compressi, e un set di corde di ricambio, poiché non è raro, soprattutto all’inizio, rompere qualche corda (e in ogni caso le corde andrebbero sostituite regolarmente).

Ricorda comunque che la chitarra non è uno strumento riservato agli aspiranti professionisti: puoi anche semplicemente aver voglia di eseguire i tuoi brani preferiti per cantarli in compagnia dei tuoi amici. Da Lucio Battisti a Francesco de Gregori, da Fabrizio de André a Lucio Dalla, senza dimenticare altri nomi importanti del cantautorato italiano quali Francesco Guccini, Rino Gaetano, Gino Paoli, Carmen Consoli, o artisti più recenti come i Måneskin, Levante, Fulminacci, ecc — il repertorio italiano di canzoni che si possono facilmente suonare alla chitarra è vastissimo. Ti basterà qualche mese di pratica con un insegnante esperto per imparare a padroneggiare gli accordi e i ritmi di base, dopodiché potrai continuare ad ampliare il tuo repertorio e dedicarti alle tecniche più avanzate.

Insomma, se imparare a suonare la chitarra è un tuo sogno nel cassetto, non metterlo da parte: esistono molte soluzioni diverse in base al tuo budget e al tempo a tua disposizione, ma con la giusta motivazione puoi facilmente trasformare questo sogno in realtà!

No votes yet.
Please wait...