Delphi Murders: l’agghiacciante duplice omicidio di Abby e Libby

Posted by

Prima di cominciare a raccontare questa storia mi sento di fare una premessa. Il duplice omicidio di Delphi è un caso che mi ha turbato profondamente. Si tratta di una vicenda che rimane impressa, per una serie di ragioni. Prima di tutto per le due vittime, a cui è stata inflitta una crudele e straziante fine. In secondo luogo per la particolarità di ciò che ha fatto da cornice a questo dramma, come le testimonianze audio/video e il luogo dove tutto è accaduto. Una serie di situazioni che fanno rabbrividire.

La scomparsa

Lunedì 13 Febbraio 2017. Delphi, Indiana. È un giorno libero da scuola per Abigail “Abby” Williams e Liberty “Libby” German , due ragazze rispettivamente di 13 e 14 anni.

Abby e Libby sono migliori amiche, compagne di classe che condividono molte passioni insieme, come la musica e la fotografia. Nonostante la stagione, quel giorno il sole splende su Delphi, piccola cittadina di circa 3000 abitanti. Le due ragazze decidono quindi di uscire per una passeggiata, recandosi al sentiero che porta al Monon High Bridge, uno dei ponti più alti dell’Indiana, caratterizzato da un ampia vegetazione. Vengono accompagnati da Kelsi, la sorella di Libby, intorno alle ore 13:30.

Gli accordi sono chiari, le ragazze possono stare fuori un paio di ore, e intorno alle 15:15-15:30 devono farsi trovare all’imbocco del sentiero, dove andrà a prenderle il padre di Libby.

Alle 14:07 Libby posta una foto su Snapchat che ritrae Abby mentre sta attraversando il ponte.

Sono le 15:15 e Derrick, il papà di Libby, si reca davanti al sentiero. Le ragazze non ci sono e non rispondono al telefono. Derrick decide di addentrarsi per vedere se si sono perse, ma della figlia e dell’amica non c’è nessuna traccia, e le chiamate squillano a vuoto.

Avvisa così gli altri familiari, e insieme a loro vengono allarmate anche le autorità. Cominciano quindi le ricerche, che purtroppo non daranno nessun risultato.

Il giorno dopo, 14 febbraio, la zona continua ad essere setacciata. Intorno alla tarda mattinata-primo pomeriggio, un ricercatore volontario si trova davanti ad una terribile scoperta : due cadaveri, situati nelle vicinanze del terreno adiacente all’insenatura del lago.

L’autopsia stabilirà che si tratta dei corpi di Abby e Libby. La causa della morte non è stata divulgata, ma quello che è certo è che si tratta di omicidio.

La foto e l’audio

Un duplice delitto assurdo e inspiegabile, scaturito da una mente folle. Ricostruire una dinamica sarebbe stato molto difficile, se non fosse per la previdenza delle vittime, che sono riuscite ad immortalare degli importanti frammenti, prima che il crimine si consumasse.

Attraverso l’analisi del cellulare di Libby emergono degli elementi significativi. Viene recuperata un’immagine, nella quale si vede un uomo, vestito con un cappello, una giacca blu e dei jeans, che sta attraversando il ponte con lo sguardo rivolto verso il basso e le mani in tasca.

Questo dato suggerisce che le ragazze, nel corso della loro passeggiata, si siano accorte di essere seguite da qualcuno, e abbiano voluto immortalarlo, percependo qualcosa di strano in quel soggetto.

La Polizia è convinta che quell’individuo, di cui nel frattempo è stato disegnato l’identikit, sia il responsabile degli omicidi.

Qualche giorno dopo, viene anche rilasciato un audio, trovato sempre sul cellulare di Libby, nel quale si sente la voce di un uomo che dice “down the hill” (“giù per la collina”). Infatti una volta attraversato il Monon High Bridge, il terreno si dirama in una vasta vegetazione, dove a lato scende una collina.

A questo punto è altamente probabile che il soggetto avvistato sul ponte, una volta attraversato la struttura e raggiunto le ragazze, abbia impartito loro questo ordine, portandole nel luogo dove voleva consumare il delitto.

Viene naturale pensare al terrore che devono aver provato le vittime, un vero e proprio incubo a occhi aperti. Due adolescenti, intrappolate da uno psicopatico.

I nuovi elementi

Le indagini proseguono, vengono attenzionate diverse persone nel corso del tempo, ma per nessuno dei sospettati escono fuori prove decisive.

Passano oltre due anni, quando avviene un cambio di direzione nell’investigazione. Il 22 Aprile 2019, la Polizia Statale dell’Indiana organizza una conferenza, dove annuncia nuove informazioni. Viene rilasciato un breve video, di circa due secondi, che proviene dal cellulare di Libby.

Nella clip si vede l’uomo del ponte, ripreso mentre sta camminando in direzione delle ragazze. Insieme a questo viene diffuso un estratto più lungo dell’audio dove si sente la voce del killer pronunciare “Guys…down the hill”.

Gli inquirenti si augurano che qualcuno possa riconoscere l’andatura oppure la voce del soggetto, e che gli venga segnalato. In aggiunta viene mostrato un nuovo identikit del colpevole. La persona disegnata appare più giovane rispetto al primo ritratto mostrato due anni prima.

Il sovrintendente Doug Carter stila un profilo dell’assassino. Età tra i 18 e i 40 anni, attualmente vive a Delphi oppure ci ha vissuto in passato. In ogni caso conosce bene le zone. Potrebbe apparire più giovane di quello che in realtà è. Probabilmente il soggetto, o qualcuno a lui molto vicino, è stato interrogato, anche soltanto per informazioni sommarie.

Questa conferenza rappresenta, ad oggi, l’ultimo atto ufficiale nel quale sono state rese informazioni al pubblico. Non ci sono stati arresti di presunti responsabili. Nel frattempo le indagini continuano, alla ricerca del colpevole di questo crimine così aberrante.

Il pensiero va ad Abby e Libby, alla terribile esperienza che hanno vissuto, alla disgrazia di essersi ritrovate, durante una giornata apparentemente tranquilla, sulla stessa strada di un pazzo omicida.

È in fase di costruzione, in Indiana, un parco dedicato alla loro memoria, chiamato Abby and Libby Memorial Park. Un’iniziativa lodevole. Nel frattempo si susseguono gli sviluppi dell’investigazione, nella speranza di risalire al colpevole, per rendere giustizia alle vittime e alle loro famiglie.

Fonti :

medium.com/the-true-crime-times/the-chilling-delphi-murders-7a512090efbf

Prosecutors Podcast – The Delphi Murders

Rating: 3.0/5. From 1 vote.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.