Robert De Niro: dieci film clamorosi in cui avrebbe dovuto recitare

Posted by

I film mancati da De Niro nella sua incredibile carriera non sono pochi e alcuni sono davvero insospettabili. De Niro ha avuto una carriera costellata da grandi produzioni e successi, oltre che da qualche passo falso (soprattutto negli ultimi anni) che non ha macchiato un percorso tra i più ammirati a Hollywood.

L’attore è stato protagonista di capolavori come Taxi Driver, Mission, Il Padrino Parte II, Toro Scatenato, Il Cacciatore, C’era una volta in America e Novecento, mettendo in mostra una versatilità e una prolificità invidiabili.

Ma molti sono stati i film “mancati” da De Niro durante gli anni: eccone dieci tra i più clamorosi, con le storie dietro che hanno riguardato il suo coinvolgimento.


Il Silenzio degli Innocenti

Hannibal

Il film basato sul romanzo di Thomas Harris e diretto da Jonathan Demme ha avuto nel cast Jodie Foster e Anthony Hopkins come protagonisti.

Per il ruolo di Hannibal Lecter furono considerati anche Al Pacino, Sean Connery (che era la prima scelta), Dustin Hoffman e De Niro, che, nonostante fosse tra i più papabili, si vide preferire proprio Hopkins per la grande prova offerta in Elephant Man.


Misery non deve morire

misery

L’adattamento cinematografico del romanzo di Stephen King ha avuto come protagonisti James Caan nella parte di Paul Sheldon e Kathy Bates in quella di Annie Wilkes. De Niro fu tra coloro che furono contattati per farsi imprigionare e torturare dalla psicopatica fan, ma, come molti altri suoi colleghi (William Hurt, Kevin Kline, Harrison Ford, Dustin Hoffman, Michael Douglas, Robert Redford, Al Pacino), preferì evitare.


Shining

nicholson_shining

Le strade di Stephen King e De Niro potevano incrociarsi già anni prima, durante la produzione di Shining, altro progetto nato da un libro dello scrittore. Il capolavoro di Stanley Kubrick è uno dei tanti film mancati da De Niro, che inizialmente era tra i più gettonati dalla produzione.

Oltre a De Niro a contendersi la parte di Jack Torrance furono Harrison Ford, Jack Nicholson e Robin Williams. Nessuno di loro trovò particolare apprezzamento da parte di King, che spingeva per Jon Voigt.

Alla fine Nicholson convinse più di tutti gli altri il regista, che scartò De Niro dopo averlo visto in Taxi Driver.

De Niro dichiarò in seguito che la visione di Shining gli procurò incubi per un mese.


Splash – Una sirena a Manhattan

splash

La commedia romantica di Ron Howard, che ha lanciato la carriera di Tom Hanks, è stato un altro dei film mancati da De Niro. Inizialmente la produzione desiderava avere nel cast un grande nome da offrire al pubblico e per questo furono contattati Richard Gere, Bill Murray, John Travolta, Chevy Chase, Jeff Bridges, Kevin Kline e il vecchio Bob.

I molteplici rifiuti costrinsero Howard a puntare su un nuovo nome e a ingaggiare un giovanissimo Hanks, che si vide così aprire le porte di Hollywood.


Big

Tom-in-Big-tom-hanks-20283393-1024-576

Big è altro film con Tom Hanks come protagonista che era stato offerto, tra gli altri, anche a Robert De Niro.

Il casting non fu semplice e molte star declinarono la parte finita poi ad Hanks, che comunque respinse più volte le avances della produzione. Tra gli attori presi in considerazione ci furono Warren Beatty, Clint Eastwood, Jeff Bridges, Harrison Ford e Robin Williams. De Niro respinse al mittente l’offerta pervenuta, poiché molto al di sotto del suo compenso abituale.


Il Padrino

corleone

La saga del Padrino ha lanciato le carriere di Al Pacino e De Niro, anche se quest’ultimo ha dovuto aspettare il secondo capitolo per la sua partecipazione. Il primo film della serie, però, ha avuto De Niro tra i papabili per ben due ruoli, prima che le parti fossero assegnate ad altri.

Infatti, inizialmente la produzione considerò l’attore per le parti di Sonny e Michael Corleone, per poi virare rispettivamente su James Caan e lo stesso Pacino.


Il Padrino Parte III

MV5BMTA0NjEwMDE0NDVeQTJeQWpwZ15BbWU4MDg3OTQ3MTAx._V1_SX1471_CR0,0,1471,999_AL_

Dopo aver preso parte al Padrino Parte II, Robert De Niro fu contattato per l’ultima e conclusiva puntata della serie.

Nonostante la produzione e Francis Ford Coppola volessero un giovane attore per il ruolo di Vincent Corleone, inizialmente fu valutato proprio De Niro per la parte andata poi ad Andy Garcia.

Oltre a lui il casting vide susseguirsi i nomi di Billy Zane, Charlie Sheen, Matt Dillon, Nicholas Cage, Val Kilmer e Alec Baldwin.


Collateral

collateral-cruise-foxx-cab

Collateral è stato uno dei film di Michael Mann più apprezzati da critica e pubblico, anche grazie alle prove offerte da Tom Cruise e Jamie Foxx.

Proprio Foxx rischiò di non avere la parte di Max Durocher, poiché l’autore Stuart Beattie spingeva per avere De Niro come co-protagonista, sognando un’altra grande interpretazione dell’attore come tassista dopo Taxi Driver. La produzione puntava però a un attore più giovane e Collateral alla fine è diventato uno dei film mancati da De Niro.


The Departed

MV5BZTNmNjM1ODAtMjJiOS00NzgzLWIzOWEtZjExMDI3NWNhYjNmL2ltYWdlL2ltYWdlXkEyXkFqcGdeQXVyNDAxOTExNTM@._V1_

Le strade di Martin Scorsese e Robert De Niro si sono incrociate spesso e volentieri, offrendo pagine di grande cinema.

La parte di Queenan (affidata poi a Martin Sheen) fu all’inizio offerta a De Niro, che rifiutò perché impegnato in The Good Shepard. Peccato, perché The Departed poteva essere l’occasione di vedere sullo stesso schermo nomi come Leonardo Di Caprio, Matt Damon, Jack Nicholson e, appunto, De Niro.


Mamma Ho Perso L’Aereo

910435_1324931967171_full

All’inizio degli anni ’90, cioè molto prima di virare quasi completamente sul genere, De Niro era ancora molto reticente ad affrontare le commedie. Per questo quando gli venne proposta la sceneggiatura di Mamma ho perso l’aereo non ci pensò due volte prima di rifiutare il contratto per la parte di Harry.

La produzione optò poi per un altro attore italo-americano come Joe Pesci, che si mostrò molto meno schizzinoso del collega.

Rating: 3.0/5. From 3 votes.
Please wait...

3 comments

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.