Il pub di Liverpool infestato dai fantasmi e quella tremenda foto su Google Maps

Posted by

Si dice che a Liverpool esistano oltre 150 pub infestati dai fantasmi. Uno di loro è lo Stuart Hotel, ospitato da uno storico edificio a Nord di Liverpool e tornato agli onori di cronaca di recente, per via di una spaventosa immagine ripresa dalle auto di Google Streetview e pubblicata di recente da un uomo che era in cerca di locali fish & chips su Google Maps. La foto ha subito catturato l’attenzione dell’uomo e, da quando è stata pubblicata in rete e coperta dai magazine, sta spaventando il popolo del web. La trovate qui sopra, con uno zoom sulla parte più impressionante per chi non se ne fosse accorto al primo sguardo.

JS82366059

Nella foto si vedono chiaramente due figure mostruose dietro le finestre. Gli utenti più fantasiosi hanno trovato somiglianze tra quella di destra e i goblin di Harry Potter, mentre la figura più alta dietro al vetro sinistro somiglia più a Lurch de La Famiglia Addams.

Diversi esperti di fenomeni paranormali hanno confermato che quel pub ha una storia di segnalazioni legate a spiriti ed eventi inspiegabili, anche se non se la sentono di confermare l’autenticità dell’avvistamento via foto.

La storia vuole che nel 1897 il vecchio proprietario dell’hotel, Robinson Pemberton, sentì una serie di fastidiosi rumori, come dei graffi provenienti dalla cantina. All’inizio credeva fossero dei ratti, ma i rumori si fecero presto più forti e furono sentiti pure dalle case vicine. Tre giorni dopo, l’hotel fu ispezionato da cima a fondo e furono lasciate le finestre aperte, in caso l’origine dei rumori fossero i vetri delle finestre. I rumori cessarono per un po’.

Poi una notte, un ubriaco si avvicinò al muso e bussò tre volte col pugno. E ricevette tre colpi in risposta.

I rumori a quel punto ricominciarono, e ad essi si unì il suono di una campana lontana. I vicini sentirono quei rumori per un’intera settimana. Poi un prete della St Mary Church fece visita al pub e lasciò una Bibbia in cantina. Da allora, i rumori cessarono definitivamente.

Per l’immagine ripresa da Google Streetview non ci sono spiegazioni definitive. E non si ha conferma ad oggi che la Bibbia sia ancora nella cantina del pub. Nel frattempo l’immagie offerta da Google Streetview è cambiata ed ora presenta il pub durante il giorno, col sole rassicurante che illumina le finestre e le tende che nascondono gli interni. Potete vederla in tempo reale qui.

No votes yet.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.