Shiny Happy People, l’inno alla gioia dei R.E.M.

Posted by

Shiny Happy People è un singolo dei R.E.M. estratto dall’album Out of Time del ’91. La canzone fu definita da Michael Stipe una bubblegum song perché gli aveva consentito di mostrare il suo lato più giocoso, già noto a tutti:  famiglia, amici, ragazzo. Solo il pubblico, per l’impegno e l’intensità dovuta ai testi, vedeva Stipe come una persona sempre seriosa.

Il testo della canzone è spensieratamente felice: lucenti persone che si fanno carico di veicolare il loro messaggio di amore, di portarlo in giro, di porlo nel terreno dove crescono i fiori, di far brillare la loro luce dorata e argentata.

La parte più interessante è sicuramente il bridge, il ponte tra le strofe, che risulta essere una lucente (ci vuole) intuizione del chitarrista Peter Buck. Il pezzo sembrava andare troppo veloce, ottimista e accelerato. Pensandoci su, gli vennero in mente i 3/4 (tempo del valzer) e così è nato il bridge di Shiny Happy People. Questa intuizione definita da Stipe fruity e da Buck too cool è la parte più rock del pezzo.

Il rock sta nel contrasto tra le melodie, quest’antico che si mescola al nuovo conferendo al pezzo una elegante sfumatura romanticamente e decisamente rock.

Portate la vostra lucentezza in giro, fatela brillare, amate e fatene dei fiori.

Meet me in the crowd, people, people
Throw your love around, love me, love me
Take it into town, happy, happy
Put it in the ground where the flowers grow
Gold and silver shine

Incontriamoci nella folla, nella gente, nella gente
Diffondi il tuo amore, amami, amami
Portalo in città, felice, felice
Posalo sul terreno, dove i fiori crescono
lucentezza dorata e argentata

Out of Time dei R.E.M. è su Amazon

.

Fabiana Falanga scrive storie di musica su Roses Of Rock e Auralcrave. Seguila su Instagram.

 

2 comments

Comment