Dieci canzoni-simbolo dall’ipod di Steve Jobs

Steve Jobs, è stato un grande innovatore e molte delle sue idee rivoluzionarie sono nate dalle sue passioni come quella per la musica. La stessa Apple da lui fondata, prende ispirazione dalla Apple Records, l’etichetta sviluppata dai Beatles nel 1968. Nel 2002 la sua azienda Apple decide di affrontare anche il mercato della musica digitale, introducendo il lettore che ha rivoluzionato, tale mercato:  l’iPod. Legata a questo lettore, viene sviluppata anche la piattaforma iTunes, che diventa il più grande mercato virtuale di musica, creando di fatto una vera rivoluzione.

Nel Settembre 2011, poche settimane prima della sua morte, Steve ha mostrato in una conferenza pubblica il suo profilo Ping con dieci tra le sue canzoni preferite. Il che dice molto di lui e della musica che ascoltava nei suoi momenti privati. Ecco le dieci canzoni apparse durante quella uscita pubblica.

  • Imagine di John Lennon
  • Hard Headed Woman di Cat Stevens
  • Highway 61 Revisited di Bob Dylan
  • Truckin dei Grateful Dead
  • The Goldberg Variations di J.S. Bach
  • Late for the Sky di Jackson Browne
  • Beast of Burden dei Rolling Stones
  • Won’t Get Fooled Again degli Who
  • Walk On degli U2
  • God Put a Smile Upon your Face dei Coldplay

Una playlist decisamente rock con i classici Lennon, Rolling Stones, Dylan, Who ma non mancano anche gli U2 e i Coldplay. Egli stesso ha sempre sostenuto che “le innovazioni più durature sono quelle che uniscono arte e scienza, e che questo approccio ha segnato la differenza fra Apple e le altre aziende concorrenti”.

Rating: 4.5/5. From 2 votes.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.