The Irishman, il nuovo gangster movie di Martin Scorsese

Posted by

Da quando l’ha annunciato, il nuovo film di Martin Scorsese The Irishman è diventato rapidamente una delle uscite cinematografiche più attese degli ultimi anni. Il che è abbastanza giustificato, per diverse ragioni: è il ritorno al genere di film che il mondo ama di Martin Scorsese, quello gangster, con cui è stata fatta la fortuna del regista italo americano, e proseguirà potenzialmente un percorso di grandi film moderni che va da Mean Streets a The Departed passando per Quei Bravi Ragazzi e Casinò.

La ragione principale di tanto hype è ovviamente il cast: ci saranno Robert De Niro e Al Pacino insieme, come è accaduto un numero limitato di volte in passato, e anche Joe Pesci, il cui coinvolgimento è stato in dubbio fino a poche settimane prima dell’inizio delle riprese. Per di più, data la giovane età del personaggio interpretato da Robert De Niro, verrà usata una particolare tecnologia di ringiovanimento che porterà a far sembrare De Niro nuovamente trentenne. “Rivedrete De Niro come ai tempi del Padrino Parte II“, ha affermato il produttore Gaston Pavlovich.

Il budget a disposizione del film è parecchio grosso, ormai stimato in 140 milioni di dollari. L’idea è di scongiurare il fallimento commerciale legato all’ultimo film di Martin Scorsese, Silence, che nonostante sia molto piaciuto alla critica (noi compresi) è risultato essere visto pochissimo dal pubblico, con un ricavo negli Stati Uniti di soli 7 milioni di dollari contro i 46 spesi per fare il film (risultato che sembra essere stato il motivo principale dell’abbandono di Brad Grey come amministratore delegato della Paramount). Per la distribuzione, invece, Netflix ha già comprato i diritti, e ciò significherá che il principale mezzo attraverso cui potremo vedere il film sarà la piattaforma di streaming americana. Ciò non esclude che il film possa avere una distribuzione nei cinema a titolo promozionale, ma Netflix considera “prematuro parlarne”.

iheardyoupainthouses
La copertina del libro di Charles Brandt

La trama è tratta dal romanzo di Charles Brandt I Heard You Paint Houses (tradotto in italiano come L’irlandese: ho ucciso Jimmy Hoffa), che racconta la storia di Frank Sheeran, un dirigente del sindacato dei camionisti americano che aveva legami stretti con la criminalità organizzata e che, prima di morire nel 2003, ha confessato di aver ucciso Jimmy Hoffa, il presidente del sindacato. Una storia di corruzione e malavita che promette un film vicino all’impatto di The Departed.

Le riprese del film sono ufficialmente terminate, come annunciato da Scorsese a Marzo. Tuttavia, il film non sarà pronto prima del 2019: Scorsese vuole prendersi tutto il tempo necessario per la post-produzione.

Alla scrittura c’è Steve Zaillian, altro nome che ha alimentato l’hype, già autore degli script di Schindler’s List (col quale ha vinto l’Oscar), Mission: Impossible e Hannibal. Vista la conferma delle riprese terminate, resta solo da attendere la fine della fase di post-produzione, e solo a quel punto sapremo quando potremo vedere il film che rilancerà Martin Scorsese come regista di successo. Anche dal punto di vista commerciale.

I film di Martin Scorsese sono su Amazon.

No votes yet.
Please wait...

2 comments

  1. LA STORIA DEL CINEMA SENZA I CAPOLAVORI DI SCORSESE DAL 70 AD OGGI SAREBBE UN PO’ MENO INTERESSANTE ED EMOZIONANTE.. SPERO CHE RIESCA A RAGGIUNGERE IL LIVELLO O QUASI ALMENO (CHE SAREBBE CMQ TANTISSIMO) DEI VARI GOODFELLAS, CASINO, DEPARTEd

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.