The Irishman, il nuovo gangster movie di Martin Scorsese

Posted by

Si vanno susseguendo in maniera costante le notizie e le indiscrezioni sul nuovo film in lavorazione di Martin Scorsese, The Irishman, che promette già grande hype e attese alle stelle nonostante sia ancora nelle fasi iniziali. Il che è abbastanza giustificato, per diverse ragioni: è il ritorno al genere di film che il mondo ama di Martin Scorsese, quello gangster, con cui è stata fatta la fortuna del regista italo americano, e proseguirà potenzialmente un percorso di grandi film moderni che va da Mean Streets a The Departed passando per Quei Bravi Ragazzi e Casinò.

Il cast è già stellare: ci saranno Robert De Niro e Al Pacino insieme, come è accaduto un numero limitato di volte in passato, e anche Joe Pesci, il cui coinvolgimento è stato in dubbio fino a poche settimane prima dell’inizio delle riprese. Harvey Keitel e Bobby Cannavale sono gli altri attori già annunciati. Per di più, data la giovane età del personaggio interpretato da Robert De Niro, verrà usata una particolare tecnologia di ringiovanimento che porterà a far sembrare De Niro nuovamente trentenne. “Rivedrete De Niro come ai tempi del Padrino Parte II“, ha affermato il produttore Gaston Pavlovich.

Il budget a disposizione del film è parecchio grosso, oltre cento milioni di dollari. L’idea è di scongiurare il fallimento commerciale legato all’ultimo film di Martin Scorsese, Silence, che nonostante sia molto piaciuto alla critica (noi compresi) è risultato essere visto pochissimo dal pubblico, con un ricavo negli Stati Uniti di soli 7 milioni di dollari contro i 46 spesi per fare il film (risultato che sembra essere stato il motivo principale dell’abbandono di Brad Grey come amministratore delegato della Paramount). Per la distribuzione, invece, Netflix ha già comprato i diritti per gli USA, mentre la STX Entertainment si occuperà del resto del mondo.

iheardyoupainthouses
La copertina del libro di Charles Brandt

La trama è tratta dal romanzo di Charles Brandt I Heard You Paint Houses (tradotto in italiano come L’irlandese: ho ucciso Jimmy Hoffa), che racconta la storia di Frank Sheeran, un dirigente del sindacato dei camionisti americano che aveva legami stretti con la criminalità organizzata e che, prima di morire nel 2003, ha confessato di aver ucciso Jimmy Hoffa, il presidente del sindacato. Una storia di corruzione e malavita che promette un film vicino all’impatto di The Departed.

Le riprese del film sono già in corso, mentre l’arrivo nelle sale è previsto per il 2019. Una delle ultime novità è il coinvolgimento di Netflix alla distribuzione: l’accordo sulle modalità di uscita del film non è ancora finalizzato, ma le ultime dichiarazioni lasciano già intendere che se ci sarà anche un uscita nelle sale cinematografiche, sarà solo per una durata limitata a titolo promozionale, per poi far approdare il film immediatamente sulla piattaforma di streaming.

Alla scrittura c’è Steve Zaillian, altro nome che ha alimentato l’hype, già autore degli script di Schindler’s List (col quale ha vinto l’Oscar), Mission: Impossible e Hannibal. E non è escluso che anche le prossime notizie continueranno ad alimentare delle aspettative che già sono altissime, verso il rilancio di Martin Scorsese come regista di successo. Anche dal punto di vista commerciale.

I film di Martin Scorsese sono su Amazon.

Annunci

2 comments

  1. LA STORIA DEL CINEMA SENZA I CAPOLAVORI DI SCORSESE DAL 70 AD OGGI SAREBBE UN PO’ MENO INTERESSANTE ED EMOZIONANTE.. SPERO CHE RIESCA A RAGGIUNGERE IL LIVELLO O QUASI ALMENO (CHE SAREBBE CMQ TANTISSIMO) DEI VARI GOODFELLAS, CASINO, DEPARTEd

Comment