L’inizio della storia: la nascita dei Beatles

In questro articolo vengono raccontati gli inizi di una band che con la passione e il talento è diventata la più famosa di sempre, cambiando la storia della musica e riuscendo a costruire uno straordinario edificio mitologico chiamato “beatlemania”.

La Beatlemania è nata in un periodo particolarmente prosperoso per il pop-rock. Vi erano delle tensioni socio-politiche e i giovani desideravano delle canzoni con testi spensierati e felici. I Beatles erano originali e la loro musica, il loro look e gli atteggiamenti aderivano perfettamente alle esigenze dei teenager.


John Lennon forma il suo primo gruppo

Nel 1956, a Liverpool, John Lennon forma il suo primo gruppo, i Quarrymen con Gary e Ivan Vaughan, Eric Griffiths, Colin Hanton e Pete Shotton.
Lo stesso anno entra James Paul McCartney e nel 1958 inizia la sua collaborazione George Harrison. Con il nome di Johnny & The Moondogs Lennon, McCartney e Harrison fanno la loro prima apparizione televisiva nel 1959 al Carrol Levis Show.

L’anno seguente la formazione prende il nome di Silver Beatles e acquista due nuovi membri , il bassista Stuart Sutcliffe e il batterista Pete Best.
Nell’estate del 1960 il gruppo si trasferisce ad Amburgo per una serie di esibizioni in piccoli locali del quartiere a luci rosse, primi di una serie di stage che consentono ai giovani musicisti di sbarcare il lunario e impratichirsi con gli standard dell’ epoca.


Le prime registrazioni

In Germania avviene anche l’esordio discografico: nel 1961 i Beatles accompagnano Tony Sheridan per un singolo di scarso successo (Mr Bonnie/ The Saints) e per altre registrazioni che vedranno la luce più avanti in Abbey Road. Sutcliffe decide di restare in Germania, per provare la via della pittura e McCartney diventa allora il bassista.

Nell’autunno del 1961 Brian Epstein, negoziante dei dischi senza esperienza professionale, diventa manager del complesso e organizza un provino per la Decca.

Il 1° gennaio 1962, agli studi londinesi della casa discografica, i Beatles con Lennon, McCartney Harrison e Best eseguono quindici brani che lasciano indifferenti i responsabili della compagnia, convinti che le guitar band avrebbero avuto ben poca fortuna. Per la cronaca, nella stessa session vengono invece ingaggiati Brian Poole & The Tremeloes.

Epstein non si dà per vinto e dopo avere provato con altre etichette, approda alla Parlophone dove trova attenzione presso George Martin, giovane produttore e arrangiatore.


Ringo Starr entra nella band

È proprio Martin a suggerire il decisivo cambio di formazione.
Pete Best viene costretto alle dimissioni e sostituito con Ringo Starr (vero nome Richard Starkey) batterista di Rory Storm & The Hurricanes. Best proverà invano un suo Pete Best Combo e passerà la vita a raccontare la sua avventura di Beatle mancato (pubblicando nel 1985 una interessante biografia sui primi anni del complesso).

Non è comunque Ringo Starr a suonare la batteria nel primo pezzo ufficiale dei Beatles per la Parlophone (Love Me Do, settembre 1962), che suscita scarsa attenzione e non proietta i Beatles oltre la cerchia del Cavern, il locale di Mathew Street che funge da base per il complesso.


La partecipazione ad uno show televisivo

Ma con il secondo singolo, Please Please Me, del gennaio 1963, le cose cambiano.

Complice una partecipazione allo show televisivo Thank You Lucky Stars del 13 febbraio 1963, visto da sei milioni di inglesi, i Beatles balzano prepotentemente in testa alle classifiche e impongono non solo la loro musica facile e trascinante, ma un nuovo modo di essere giovani. From Me To You, She Loves You, I Want to Hold Your Hand sono gli altri singoli del 1963.

Da quel momento in poi non sbagliano una canzone.

Sbarcano a New York il 7 febbraio del 1964 per dare ufficialmente inizio alla beatlemania anche nel Paese a stelle e strisce. Con due album già all’attivo, registrati nei mitici studi di Abbey Road, dilagano nelle classifiche americane in gennaio con il singolo I Want to Hold Your Hand, e il loro debutto davanti a milioni di americani in visibilio avviene il 9 febbraio durante lo show più popolare trasmesso dalla CBS, l’Ed Sullivan Show.

“Ladies and Gentlemen… The Beatles”

Ed Sullivan
Rating: 5.0/5. From 7 votes.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.