La verità sul finale di Inception

Posted by

Non è sempre opportuno “svelare il trucco”, soprattutto con Christophen Nolan. Lui è il prestigiatore per antonomasia, mette in scena l’inganno perché si rivolge esattamente a quel tipo di pubblico che vuol essere ingannato. The Prestige non è stato fatto per caso. Per cui entrare dentro la verità, scoprire l’intenzione dietro l’apparenza, potrebbe essere un pericoloso gioco che rovina il piacere del cinema di Nolan.

Ma con Inception la cosa è leggermente diversa: una storia che entra sotto tanti, troppi livelli di significato, per cui una spiegazione è faticosa ma possibile. E poi quel finale malvagio, in cui il regista genera il dubbio e lascia intenzionalmente che le perplessità rimangano (come faceva un certo Sergio Leone), alimentando di proposito la grande domanda: la trottola-totem cade oppure no? Il ritrovo con la famiglia è vero o è solo un sogno?

Come è facilmente immaginabile, gli stessi attori che lavorarono nel film ebbero le stesse domande al momento della lettura del copione. E uno in particolare, Michael Caine (che in Inception interpreta il padre di Cobb-DiCaprio) insistette con Nolan per avere una risposta: “Non capisco dove sta il sogno. Cosa è reale, cosa è sogno?”.

Nolan alla fine gli diede la risposta, ed è stato lo stesso Caine a riportarla al pubblico durante la presentazione di una delle serate del Film4 Summer Screen, in un video pubblicato dall’Independent: quando Caine è visibile, il film mostra la realtà; quando Caine non c’è, il film mostra il sogno. “Potete starne certi”, dice l’attore inglese, “se vedete me nel film, state vedendo la realtà, mentre se io non ci sono è un sogno.”

Essendo il padre di Cobb presente nella scena finale, la risposta non lascia dunque scampo a dubbi: il finale di Inception accade realmente e non nella dimensione del sogno. E il totem, se avessimo aspettato abbastanza a lungo, sarebbe caduto.

Resta invece il dubbio di quanto Nolan si sarà arrabbiato con Caine per aver pubblicamente svelato quello che voleva restasse un mistero.

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.