I prossimi impegni delle italiane in Champions: cosa ci aspetta?

Posted by

Con l’inizio della nuova stagione sportive, cominciano anche le competizioni sportive più importanti del mondo. Stiamo parlando, infatti, dell’edizione 2021/2022 della Champions League che quest’anno accoglie 4 squadre italiane tra cui Juventus, Inter, Milan e Atalanta.

Quest’anno, il Milan torna finalmente nella massima competizione europea mentre si riconfermano a grandi livelli le altre tre. Ma quali sono i primi impegni delle 4 italiane in Champions League? Ne abbiamo parlato nelle prossime righe, continua a leggere.

Sarà finalmente l’anno dell’Italia?

Dopo una inaspettata vittoria dell’Europeo 2020, il calcio italiano è ritornato in auge ed è adesso sulla bocca di tutte. Juventus, Inter, Milan e Atalanta saranno pronte a prendersi questo fardello e conquistare la Coppa dalle grandi orecchie?

I bianconeri hanno un girone accessibile e che dovrebbero superare con facilità. Certo, c’è il Chelsea campione d’Europa come testa di serie che potrebbe creare più di qualche problema ai ragazzi di Allegri.

La Juventus, inoltre, ha avuto un inizio di campionato parecchio difficile con un solo punto conquistato in due partite e la partenza di Cristiano Ronaldo che non ha fatto altro che mettere il dito nella piaga.

Tuttavia, il primo match vedrà la Vecchia Signora confrontarsi contro gli svedesi del Malmo, una squadra senza dubbio alla portata dei bianconeri che non dovrebbero avere problemi nell’ottenere i loro primi 3 punti e costruire un percorso sicuro verso la qualificazione.

Se la Juventus ha un inizio di girone abbordabile, discorso diverso si fa quando si parla di Inter. La squadra di Milano, sponda nerazzurra, incontrerà il Real Madrid di Zidane nella prima giornata del girone.

Certo, non stiamo parlando più del Real Madrid di qualche anno fa, orfano anche di Sergio Ramos, ma gli uomini di Zidane sanno come far girare la palla e Benzema ha ancora il piede caldo per bucare la porta della squadra di Simone Inzaghi.

In questa sessione di mercato, l’Inter ha perso giocatori del calibro di Hakimi e di Lukaku, tuttavia, ha saputo puntellare la rosa con rinforzi di spessore come l’ex romanista Edin Dzeko. Basterà questo per rendere la qualificazione più alla portata dei nerazzurri?

C’è da dire che il girone non è niente di particolare. Le altre squadre, Shakhtar Donetsk e Sheriff Tiraspol, sono due compagini molto alla portata e con le quali ottenere i 3 punti non dovrebbe essere così complicato. Tuttavia, mai sottovalutare l’avversario che può nascondere sempre delle insidie.

I bookmaker vedono di buon occhio il passaggio di turno dei nerazzurri in questa Champions League 2021-2022. Puoi trovare sempre più spesso quote di tutto rispetto anche sui siti scommesse senza licenza AAMS.

Qui Milan. I rossoneri tornano finalmente in Champions League, la loro casa e la competizione in cui hanno ottenuto leggendari successi. Pioli ha costruito un vero e proprio capolavoro. Dopo il secondo posto della stagione passata, la qualificazione in Champions League è stata il giusto premio per una cavalcata da protagonisti.

Ibra & co., però, devono affrontare un girone di ferro con Porto, Liverpool e Atletico Madrid. Il Liverpool è una squadra che il Milan ricorda bene: la finale persa dopo essere stati rimontati e la finale della “vendetta” in cui i rossoneri hanno finalmente alzato la coppa.

Anche l’Atletico Madrid non è una squadra assolutamente da sottovalutare. Freschi vincitori della Liga e con un attacco stellare (Suarez e il ritorno di Griezmann) sono tra i favoriti per la vittoria di questa edizione della Champions League. Probabilmente la squadra più abbordabile è proprio il Porto ma, anche qui, attenti a non prendere sottogamba l’avversario.

Insomma, sembra proprio che il Milan abbia il girone più complicato tra tutte le italiane. Ma l’Atalanta, invece?

Gli uomini guidati da Gasperini non sono più una sorpresa tra le fila delle squadre in Champions League. La Dea è ormai una conferma e ogni anno aggiunge dei piccoli tasselli che la rendono una squadra sempre più completa e pronta per nuove imprese.

L’anno scorso sono usciti dopo una prova convincente contro il Real Madrid e a causa di qualche errore di troppo. Quest’anno puntano a migliorare il risultato raggiunto nella passata edizione. Il calcio, si sa, è una grande passione e l’Atalanta è l’emblema di uno sport che fa sognare i propri tifosi senza investimenti miliardari.

Il girone dell’Atalanta è sicuramente uno dei più abbordabili. La squadra di Bergamo dovrà affrontare compagini come il Manchester United (attenzione al ritorno di CR7), Villareal e Young Boys.

Il primo match dell’Atalanta è proprio contro il sottomarino giallo, il Villareal, che negli ultimi anni ha rinforzato parecchio la propria rosa ed è una delle contendenti per la qualificazione nel girone.

No votes yet.
Please wait...