In che modo i gusti musicali influiscono sulle relazioni romantiche

Posted by

Un sito leader nella vendita di biglietti online, appoggiandosi sui tools forniti da Amazon nel suo programma di Mechanical Turk, ha commissionato uno studio che sorprende sia per la professionalità e profondità con la quale i dati sono stati raccolti, che per l’accuratezza dei risultati ai quali si è arrivati in fase di una successiva catalogazione ed incrocio delle risposte.

L’obbiettivo del sondaggio proposto ai vari candidati oggetto dello studio, mira attraverso varie domande consecutive ad esplorare l’impatto che la musica si presumeva potesse avere sulla compatibilità di coppia, oltre che sul pieno godimento di una vita vissuta insieme.

I risultati ottenuti confermano ciò che da tempo il mondo scientifico continua progressivamente ad ammettere come fattuale, e cioè che i gusti musicali influiscono enormemente nel rapporto di coppia.

Lo studio in questione è stato portato avanti tramite un sondaggio applicato a 985 persone, di cui circa la metà single, il 53% maschi ed una equa rappresentazione della realtà anche in termini di età.

Si è chiesto agli intervistati di indicare prima di tutto, quanto sarebbero stati disposti ad imbarcarsi in un appuntamento, con una persona dai gusti musicali totalmente diversi dai propri. Il 34% degli uomini ed il 45% delle donne ha risposto di no.

La risposta è in un certo senso sorprendente, soprattutto se la si mette in relazione con altri studi dove è stata invece l’apertura mentale nella coppia moderna, ad essere messa in evidenza. Oggi fortunatamente quasi nessuno si sente più intimorito da tantissime differenze anche profonde, come possono essere l’orientamento politico o la religione, ma una grossa percentuale di persone eviterebbe l’appuntamento, se sapesse in anticipo che i gusti musicali dell’altra persona sono opposti ai propri. Curioso vero? È da questa constatazione che i ragazzi di Tickpick hanno dato il via al loro studio sulla notevole quantità di dati a disposizione.

L’incrocio delle varie risposte ha portato alla luce alcune cose particolarmente interessanti; prendiamo per esempio questo risultato apparentemente banale:

Sia uomini che donne trovano statisticamente più attrattivo un partner che ascolti musica Rock classica

Tutto questo diventa interessante nel momento in cui andiamo a guardare i gusti musicali di uomini e donne in base al loro ruolo nella coppia. Scopriamo infatti che la musica Rock classica la ascoltano soprattutto gli uomini che nel rapporto di coppia si definiscono “dominanti”, e le donne definitesi “passive”.

Ad ulteriore conferma di questo genere di incrocio statistico, abbiamo che le donne definitesi dominanti apprezzano soprattutto la musica pop, mentre gli uomini passivi quella alternativa… neanche a farlo apposta, la musica Pop è quella che gli uomini apprezzano meno nel proprio partner, e quella alternativa risulta come tra le meno attraenti per le donne, quando ad ascoltarla è il proprio uomo.

Questo è solo uno degli incroci di risposte date, e quel che se ne riesce a dedurre è che ormai si sia andati molto oltre le semplici coincidenze.

Non sono poche le ricerche fatte negli ultimi anni in questo settore. Un noto sito di incontri ha intervistato la loro comunità e, in base al risultato, gli utenti che sostengono solo incontri affermano che ascoltare la musica insieme migliora la soddisfazione della relazione e la connessione emotiva. Il fatto che la musica unisca le persone è probabilmente qualcosa che avevamo già capito tutti senza bisogno di nessuna ricerca operata con il metodo scientifico, però è stato comunque molto interessante prendere atto di quanto alcune cose che diamo per scontate, siano invece davvero importanti nella vita emotiva di ciascuno di noi.

Rating: 1.0/5. From 1 vote.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.