Cristiano Ferrarese: un libro su emigrazione, disillusione e dignità

Cristiano Ferrarese è uno di noi. Uno che non vede l’ora di darsi da fare, sbracciarsi le maniche e raggiungere con le proprie forze la dignità lavorativa. Ligure di nascita, laureato in filosofia e amaramente consapevole di quanto sia difficile realizzare la propria dimensione nella realtà economica italiana, nella sua vita ha fatto di tutto e si è spostato ovunque: libraio, insegnante, responsabile di supermercato, segretario alla camera del lavoro, curatore di mostre, impiegato al Burger king, portiere d’hotel, facendo la spola tra Italia e Inghilterra.

La sua praticità, la visione tagliente e la fiducia nei propri mezzi lo porta a essere scrittore e il suo ultimo libro è quello che racconta la sua storia: Mi chiamo Cristiano Ferrarese, ho 44 anni e mi sento una persona fortunata (edizioni Il Galeone) non va letto come una autobiografia. È la storia di molti di noi, costretti a sacrificare le proprie radici e andare a inseguire la propria realizzazione lontano da casa. È la forza di saper osservare e accettare la realtà in cui viviamo, con rassegnazione e amarezza, ma anche con dignità e coraggio. La storia di un italiano all’estero, che osserva l’Inghilterra dal punto di vista di chi ci arriva da ospite, a partire da una realtà diversa, capace di osservare differenze e somiglianze. Una storia in cui è facile identificarsi, e che per questo sta ricevendo apprezzamenti e complimenti da ogni parte.

Cristiano Ferrarese
Mi chiamo Cristiano Ferrarese, ho 44 anni e mi sento una persona fortunata
Edizioni Il Galeone

Acquista il libro qui

.

Gli articoli sponsorizzati di Auralcrave sono un mezzo moderno e efficace per promuovere i lavori, gli eventi, le uscite più interessanti per il pubblico di oggi. Per richieste, partnership, informazioni o per sottoporre una nuova proposta, contattaci su auralcrave@gmail.com.

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.