Il wonky in dieci dischi #6: Lapalux – Forest & Many Faces Out Of Focus EPs

Posted by

Stranissima la parabola dipinta da Lapalux dagli inizi ad oggi. Venuto fuori dal nulla come giovane sperimentatore di suoni avanzati coi suoi primi EP (quelli di cui vi parleremo tra un attimo), scoperto prima dalla stampa e poi da FlyLo, che lo assolda su Brainfeeder nel 2012 (giusto per perseguire l’intenzione di monopolizzare i beatmakers del momento). Poi arriva Nostalchic, che fondamentalmente fu un disco glo-fi con qualche ambizione aggiuntiva, e le reazione furono tutto sommato tiepide, al punto che nessuno si aspettava più granché da lui. Infine, l’anno scorso, Lustmore e la sorpresa portata dal perfetto equilibrio tra intelligenza e ritmo che abbiamo coronato anche in sede di riepilogo 2015. Insomma, promessa, caduta e risurrezione nel giro di tre anni, senza nemmeno il punto d’appoggio della fedeltà stilistica. Per lungo tempo lui non ha fatto altro che seguire gli istinti estemporanei, producendo infatti perlopiù dischi dalla riuscita parziale.

I primi due EP, però, erano parecchio futuristici. Le sezioni melodiche sottili e astratte che l’avrebbero definito come artista erano già lì, ma accanto ad esse c’erano movimenti noise a volte anche aggressivi, scorribande coi synth e momenti onirici. Quando di wonky si parlava ancora pochissimo lui produceva già pezzi come Quick Kiss e Peafowls on the Carousel, dalla comprensione difficile perché avevano le mani in pasta dentro tante, troppe direzioni diverse. Il classico modo di presentarsi al pubblico incuriosendolo per le potenzialità future. Che poi di fatto non si legarono mai completamente al wonky, anche perché lo stesso wonky in realtà allargò le proprie maglie d’azione quasi subito, rendendo difficilissima l’identificazione della scena. Lapalux però c’era, a modo suo. Ossia, nascosto dietro un telo bianco semitrasparente. E muovendosi in maniera sfuggente, come farà in ogni suo disco successivo.

Per un nome che già conoscete, ve ne diamo un altro che probabilmente vi suonerà nuovo. O quantomeno dimenticato. Domani vedrete.

Leggi tutta la storia:
Many Faces Out Of Focus – Il wonky in dieci dischi

 

Annunci

2 comments

Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...