Le canzoni di Huggy Wuggy: testo e significato in italiano

Posted by

Huggy Wuggy è un inspiegabile fenomeno esploso tra i bambini nell’ultimo mese, a livello internazionale. Un fenomeno che, soprattutto tra le nazioni che parlano inglese, ha destato preoccupazione tra i genitori dei bambini piccoli: perché il pupazzo così tanto amato dai bambini ha una storia non esattamente compatibile con le giovani età, essendo un personaggio di un videogioco horror, con una fila di denti aguzzi, che vuole abbracciarti senza buone intenzioni.

È quantomeno strano che un soggetto horror autentico sia stato riadattato perché sia apprezzato dai bambini, e questo spaventa i genitori. E non basta semplicemente la passione per il pupazzo: esiste una serie di canzoncine dalle melodie orecchiabili che i bambini vogliono sentire, e i cui testi nascondono un significato minaccioso. Tra le nazioni in lingua inglese i genitori stanno ripetutamente segnalando su Youtube e TikTok i video in modo da essere bloccati dal controllo parentale, ma in un modo o nell’altro ai bambini arrivano. E diventa interessante conoscere il testo originale, la traduzione in italiano e il suo significato, in modo da essere consapevoli di cosa i bambini starebbero ascoltando.

Il significato del nome Huggy Wuggy

“Hug” in inglese è abbraccio. Huggy Wuggy è dunque un gioco di parole per un pupazzo che vuole a tutti i costi abbracciarti. Nel videogioco originale però non si tratta di un abbraccio auspicabile, perché il pupazzo è un personaggio cattivo da cui scappare. E le canzoni infatti mostrano chiaramente queste intenzioni.

La canzone principale di Huggy Wuggy

Di canzoni di Huggy Wuggy ne esistono diverse, alcune realizzate dai creatori del videogioco e altre fatte dai fan, ma la più orecchiabile per i bambini è la theme song, il tema principale. La trovate qui sotto, nella versione ripetuta lunga un’ora.

Watch this video on YouTube.

Il testo in questo caso è breve e solo parzialmente spaventoso:

His name is Huggy, Huggy Wuggy
When he hugs you, he’ll never stop
Your friend Huggy, Huggy Wuggy
He’ll squeeze you until you pop

Il suo nome è Huggy, Huggy Wuggy
Quando ti abbraccia, non si ferma più
Il tuo amico Huggy, Huggy Wuggy
Ti stringerà finché non scoppi

Niente di troppo esplicito in questo caso. C’è però una canzone più lunga e articolata, il cui testo è ben più diretto.

Free Hugs, l’altra canzone di Huggy Wuggy

Watch this video on YouTube.

Questa canzone ha un testo ben più lungo, di cui riportiamo solo alcuni estratti. L’intenzione minacciosa di Huggy Wuggy qui è più chiara.

You are my purpose
And I know that you’re worth it
I can tell this for certain
I was built for your embrace

Tu sei il mio scopo
E so che ne vali la pena
Posso dirlo con certezza
Sono stato fatto per il tuo abbraccio

Cause I could just hug you here
Forever, forever
Till you breathe your last breath
Together, together
So stay still while I give you these

Potrei abbracciarti qui
Per sempre, per sempre
Finché esali l’ultimo respiro
Insieme, insieme
Quindi resta immobile mentre te lo do

La seconda strofa in particolare mostra chiaramente il lato spaventoso di Huggy Wuggy (se si conosce il significato del testo):

No time for wasting
Sick and tired of the chasing
I’ve been waiting so patient
With a smile and open arms
And my teeth sharp and ready
In my grasp, yeah, they’re deadly
Let me hold you already
Find my way into your heart

Non ho tempo da perdere
Sono stanco di inseguirti
Sono stato così paziente
Col mio sorriso e le braccia aperte
E i miei denti agutti e pronti
Nella mia stretta, sono letali
Lascia che ti stringa adesso
Mi faccio strada nel tuo cuore

Get Your Hug, un’altra canzone di Huggy Wuggy

Watch this video on YouTube.

Questa è l’ultima delle canzoni più popolari di Huggy Wuggy. Anche in questa canzone il pupazzo punta a catturare la sua preda, e l’intenzione di ucciderla è esplicita. Anche qui il testo è molto lungo, ne riportiamo alcuni estratti. A partire dal ritornello:

Run, run from your creation
Or your life will change its station
Work where the moonlight doesn’t reach
Toy with life and you’ll hear us screech
Made, made your own demons
We’ll never go out of season
You’ll die in this concrete grave you dug
Toy with Huggy and you get your hug

Corri, corri via dalla tua creazione
O la tua vita cambierà posizione
Lavora dove non arriva il chiaro di luna
Gioca con la vita e ci sentirai strillare
Creati, creati i tuoi stessi demoni
Non andremo mai fuori moda
Morirai in questa fossa di cemento che hai scavato
Gioca con Huggy e ottieni il tuo abbraccio

Anche alcune strofe diventano inquietanti:

What’s the time
It’s always time to play
Now you ask what’s the rhyme
You won’t like what we say
Will you survive
That’s for you to decide
Now you ask will you die
Well just go run and hide

Che ora è
È sempre ora di giocare
Ora chiedi qual è la rima
Non ti piacerà quello che diciamo
Sopravviverai?
Sta a te decidere
Ora chiedi se morirai
Bene, corri a nasconderti

Non c’è una molteplice interpretazione dunque dietro i testi di Huggy Wuggy, si tratta di un mostro horror che vuole uccidere chi cattura. L’aspetto dai denti aguzzi è dunque coerente con il personaggio. Eppure tra i bambini è popolarissimo, e i genitori si trovano di fronte a un bivio: porre il veto (e rendere dunque l’oggetto proibito ancora più affascinante agli occhi dei bambini) o mostrare indifferenza (e lasciare che i bambini amino il pupazzo assassino dai denti aguzzi)?