The Counselor, la spiegazione: cosa intende Malkina nel finale?

Posted by

Questo articolo rivela elementi importanti della trama e della spiegazione di The Counselor di Ridley Scott, svelandone il significato, gli eventi e le prospettive migliori per apprezzarne i pregi. Se ne suggerisce dunque la lettura solo ed esclusivamente dopo aver visto il film, e non prima, per evitare di perdervi il gusto della prima visione.

Ci sono alcuni messaggi importanti che The Counselor, il film di Ridley Scott del 2013, vuole inviare. È un film sull’avidità e il peccato, su tutto ciò che un uomo è in grado di fare per soldi. Un film sui tradimenti, sui confini varcati, sui punti di non ritorno. E, anche se la trama potrebbe essere un po’ difficile da seguire, approfondire ciò che accade e la conversazione alla fine del film può aiutare a cogliere appieno il messaggio.

Il Procuratore, Michael Fassbender, è un avvocato corrotto che ha in programma di entrare in un affare di droga da 20 milioni per la sua prima volta. I suoi partner sono Reiner (Javier Bardem) e Westray (Brad Pitt). La sua ragazza è Laura (Penélope Cruz) e la ragazza di Reiner è Malkina (Cameron Diaz). Entrambe le ragazze hanno un ruolo importante nel film.

Malkina è una donna avida che non mostra sentimenti durante il film. Parla quasi esclusivamente di sesso e denaro. Mentre gironzola vicino a Reiner, Malkina viene a conoscenza di diversi dettagli sull’affare di droga. Quando scopre che un giovane motociclista che lavora per il cartello della droga è stato salvato dal carcere dall’avvocato, intuisce la possibilità di ribaltare l’intera situazione a suo vantaggio. Commissiona l’uccisione del motociclista, rubando la droga che trasportava. Questo mette il consigliere nei guai immediati, come gli spiega Westray: il cartello non crederà alle coincidenze e non c’è via d’uscita per lui. Suggerisce di scappare, ma sa di avere dei legami nella sua vita. Menziona anche lo snuff movie, un tipo speciale di sparatorie in cui le vittime vengono filmate mentre vengono torturate a morte, alludendo al fatto che il cartello era solito fare quel tipo di film.

Il cartello alla fine ottiene la sua vendetta. Tentano di catturare Reiner, ma i ragazzi lo uccidono per errore. Fanno pagare i ragazzi da Malkina per rubare la droga e rapiscono Laura, mentre cercava di incontrare il suo ragazzo. Una volta che Malkina scopre la morte dei suoi uomini, trova un nuovo modo per raggiungere i suoi obiettivi: assume una scorta per sedurre Westray e rubare le password del suo computer, poi fa uccidere Westray e si impossessa del computer, da cui lei viene a sapere dove è stato depositato il denaro. Nel frattempo, il consigliere perde ogni speranza di salvare Laura quando riceve un dvd dal cartello, molto probabilmente contenente lo snuff movie sulla sua ragazza.

Nel finale del film, Malkina incontra il suo banchiere e vanta con lui la bellezza dei ghepardi: quanto sono eleganti e allo stesso tempo crudeli per quello che fanno per natura: uccidere. Parla anche con enfasi dei diamanti e di quanto sia facile trasportarli e venderli ovunque. Nel suo ultimo discorso, Malkina mostra una metafora dell’intero film, ricapitolando gli obiettivi impliciti che tutti i personaggi del film avevano. Non c’è spazio per legami o sentimenti nel mondo che hanno scelto, e lei lo sa. È solo l’unica in grado di ammetterlo apertamente.

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.