Marketing e Coronavirus: perché i bonus hanno fatto svoltare milioni di aziende?

Posted by

Uno dei nuovi trend che si sta imponendo è quello dei bonus. Tutto ciò perché il marketing, da marzo 2020, è drasticamente cambiato. Colpa, si fa per dire, del Covid-19, che ha costretto il mondo letteralmente a ripensare la realtà. Per un semplice motivo: la normalità che tutti conoscevano è finita ben presto nel dimenticatoio. E se questo è stato uno shock per quanti abituati ad uscire di casa e girovagare tra shopping ed acquisti vari, è stata invece una manna dal cielo per chi da sempre naviga online e ha impostato la sua quotidianità al mezzo sicuro, o quasi sempre, del web.

Nuovi modi di fare marketing: i bonus sui grandi canali di e-commerce

Per questo, anche per una questione di fidelizzazione, molti big dell’e-commerce hanno introdotto i bonus. Sia in forma di voucher, da inserire come codice sconto, sia in forma di premio. Ci riesce, come sempre, benissimo Amazon ma molte altre realtà hanno saputo innovare da questo punto di vista. Un canale molto di moda su abbigliamento ed accessori come Shein adotta regolarmente, a cadenza fissa, codici sconto e voucher per i clienti che ordinano con più frequenza. Questi bonus consistono in uno sconto progressivo in base al totale degli acquisti. Si muovono così tutte le altre realtà, non solo in ambito commerciale. SatisPay, azienda italiana di transazioni digitali, offre per esempio voucher a quanti portino amici a sottoscrivere il servizio. Revolut, per rimanere nel campo dell’economia digitale, fa più o meno lo stesso. E così si adeguano tutti gli altri: chi vende libri offre sconti speciali o la classica formula del prendi tre e paghi due.

Ciò ha portato a dei risultati soprattutto da un punto di vista di aumento in ottica clienti. Portando, di traverso, al crollo delle formule tipiche di commercio, incapaci di innovarsi o di proporre soluzioni altamente competitive come quelle presenti online.

L’esempio dell’intrattenimento digitale: i bonus senza deposito

L’intrattenimento digitale, ben rappresentato dai casinò online, ha sbaragliato la concorrenza in questi ultimi due anni. Il numero di giocatori è aumentato a vista d’occhio, contribuendo all’elezione di questo canale come del principale legato al gambling e al divertimento digitale. C’è un motivo, dietro al successo dei casinò online. Passi la tecnologia, passino le innovazioni, il gameplay migliorato, il sound design non secondo a tanti titoli da console. C’entra soprattutto una innovativa maniera di fare marketing che ha confermato i già tanti clienti e ne ha portati altrettanti nuovi. I bonus senza deposito hanno fatto cioè la differenza.

Non è difficile capire come funziona il bonus senza deposito. Si tratta di una particolare tipologia di bonus che scatta automaticamente nel momento in cui avviene la registrazione presso un operatore. Si tratta di un bonus che consente ai giocatori di provare le slot machine senza versare denaro. In questo modo i nuovi clienti possono sperimentare la tipologia di gioco più vicina ai loro gusti e selezionare i titoli preferiti. I depositi iniziano solo una volta che viene consumato il periodo valido per il bonus. In ottica di fidelizzazione questo bonus si è rivelato la vera arma in più per i casinò online, per sopravvivere soprattutto in un periodo di grande incertezza. 

No votes yet.
Please wait...