Better Call Saul: ecco il vero sito Internet per aiutare Huell Babineaux

Posted by

I fan di Better Call Saul hanno aspettato la quarta stagione per anni e ora che è in onda su Netflix, è di nuovo un piacere farsi trascinare da quelle intuizioni capaci di approfondire i personaggi in maniera così sottile, lasciando trapelare le loro caratteristiche psicologiche con lentezza, alimentando il piacere della scoperta.

Uno dei momenti più importanti della quarta stagione è stata la serie di peripezie e sotterfugi messi in piedi da Jimmy e Kim per evitare la prigione a Huell Babineaux, l’aiutante di Jimmy che “inavvertitamente” aveva steso un poliziotto con una botta in testa di spalle. Tra le creative soluzioni ideate dai due avvocati c’era stata a costruzione di un sito internet falso, in cui Huell era una colonna portante della Chiesa Battista della Libera Volontà (Free Will Baptist Church), uno degli elemtn cruciali che ha convinto la pubblica accusa ad accettare l’offerta della difesa e rinunciare a procedere.

Quello che pochi sanno è che quel sito esiste realmente.

baptist_churchÈ stata la pagina ufficiale della serie a condividere il link su Facebook, il giorno dell’uscita dell’ottava puntata della quarta stagione. Il sito della Free Will Baptist Church è esattamente quello che si vede nelle immagini della serie, con tanto di foto di Huell mentre si dedica alle attività parrocchiali, invito del pastore ad aiutare Huell inviando una lettera al giudice di Albuquerque e bottone “Donate”. Il bottone, però, punta alla Food Bank of Northwest Louisiana, un’associazione per combattere la fame nel nord-est del Louisiana. E se provate a chiamare il numero di contatto della chiesa, +1 318-426-9662, risponde la segreteria telefonica, con un messaggio registrato di Saul Goodman. E ovviamente, potete lasciare un messaggio. Provare per credere.

No votes yet.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.