Jimmy Page, The Edge e Jack White svelano i segreti della chitarra elettrica

Vi è stata un’ epoca d’oro della musica rock, dove quasi tutti volevano una chitarra elettrica per poter imitare leggende come Jimi Hendrix, Eric Clapton, Jimmy Page, Jeff Beck, Carlos Santana, Brian May, Slash e tanti altri. Da qualche decennio invece sono iniziati i tempi duri per le vendite di chitarre elettriche, scendendo da 1,5 milioni a poco più di un milione nell’ ultimo decennio. Il fatturato annuale degli ultimi tre anni della Gibson è diminuito di 0,4 miliardi di dollari e la Fender nel 2012 ha dovuto rinunciare a quotarsi in borsa.

Il rock viene considerato una musica per nostalgici degli anni passati. I motivi sono molteplici, ma basti solo pensare che la maggior parte dei ragazzi oggi ascoltano musica elettronica, rap, hip hop e il numero di album rock pubblicati è al punto più basso da decenni.

It Might Get Loud è un documentario sulla chitarra elettrica per tutti gli amanti dello strumento principe del rock. Girato nel 2008 da Davis Guggenheim (vincitore del premio Oscar 2007 miglior documentario con Una Scomoda Verità), esso racconta le storie, le tecniche e lo stile di tre chitarristi diversi. Il 23 gennaio 2008 Jack White, The Edge e Jimmy Page si incontrano in una specie di capannone industriale abbandonato, per parlare della chitarra elettrica e confrontarsi tra scambi di riff e brevi dimostrazioni.

Il loro stile diverso è evidente: le sperimentazioni di Page, lo studio del suono di The Edge e  le improvvisazioni di Jack White. Il documetario inizia con Jack White che costruisce una rudimentale chitarra nella sua casa in camapagna e alla fine c’è una collaborazione tra i tre che suonano in versione acustica una cover di The Weight, un brano dei The Band. Sono tante le immagini d’archivio dove lo spettatore può osservare tre generazioni diverse che ci raccontano le loro personalità, carriere ma sopratutto la loro filosofia rock.

Tra gli highlights del documentario la sequenza qui sotto, in cui The Edge chiede a Jimmy Page com’è nata Kashmir.

Qui invece trovate il racconto di quando Page entrò in contatto con una chitarra per la prima volta, da piccolo.

It Might Get Loud è su Amazon

.

Micael Dellecaccie scrive storie di musica e cinema su Auralcrave. Seguilo su Facebook e Instagram.

 

No votes yet.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.