Quando Jimmy Page trovò la sua prima chitarra nella sua nuova casa

Per più di cinquant’anni il chitarrista, compositore e produttore discografico Jimmy Page ha influenzato la musica contemporanea in modi più o meno evidenti. Quando era ancora adolescente, insieme con una manciata di altri musicisti fece conoscere il blues americano al pubblico inglese, dando vita a una rivoluzione che spianò la strada ad artisti del calibro dei Rolling Stones, di Jimi Hendrix e dei Cream. Il suo virtuosismo alla chitarra come turnista durante gli anni Sessanta, quando lavorava con diversi artisti, contribuì a creare la colonna sonora della “swinging London”. Poi arrivarono le composizioni e le produzioni con i Led Zeppelin, che dominarono gli anni Settanta e generarono un’eco che risuona fino ad oggi. Ancora adesso, infatti, Page è un’artista dinamico che sorprende per la sua inventiva.

jimmy-page-1966

James Patrick Page è nato domenica 9 gennaio 1944 dal padre James e dalla madre Patricia nella circoscrizione londinese di Hounslow. I Page vissero lì per circa un decennio, finchè il rumore del vicino aereoporto di Heathrow li spinse a traferirsi nel più tranquillo sobborgo di Epsom, nel Surrey. O, per dirla secca con Page: “Quando arrivarono i jet, ce ne andammo noi”. Ed è qui comincia la sua storia di musicista. “La cosa più strana che accadde quando ci trasferimmo a Epsom fu che trovai una chitarra nella nuova casa”, ha raccontato Page al giornalista inglese Charles Shaar Murray nel 2004. “Non sapevo se l’avessero dimenticata gli inquilini precedenti o se fosse di un loro amico. Nessuno sapeva da dove arrivasse.”

Sarebbe forse esagerato dire che la scoperta da parte di Page di una chitarra misteriosamente abbandonata fu opera della divina provvidenza, ma non saremmo troppo lontani dalla realtà. A tredici anni imparò da alcuni compagni di scuola e amici del quartiere ad accordare la chitarra e a strimpellare qualche rudimentale accordo, ma a parte questo fu un autodidatta. Poco più tardi Page comprò la sua prima chitarra elettrica, una Resonet Grazioso Futurama del 1958, con tre pickup, che somigliava alla slanciata Fender Stratocaster. La carriera di Page come turnista inizia nei primi mesi nel 1963, ma decollò solo in autunno, quando gli chiesero di suonare in una session con John Carter, il cantante dei Carter-Lewis and the Southerners.

jimmy_page_2016
Jimmy Page oggi

Jimmy Page, Jeff Beck ed Eric Clapton, forse i tre chitarristi non acustici più importanti nella storia del rock, sono cresciuti in piccole città a sudovest di Londra, a pochi chilometri l’uno dall altro.

La musica di Jimmy Page è su Amazon.

Annunci

Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...