The World is Watching: i volti di chi ha visto il Salvator Mundi di Leonardo

Posted by

Uno degli eventi più eclatanti degli ultimi anni nel mondo dell’arte, soprattutto per i grossi collezionisti, si è tenuto nel 2017 a New York. Si tratta della vendita all’asta del Salvator Mundi di Leonardo Da Vinci, uno dei pochi dipinti attribuiti con ragionevole certezza al maestro fiorentino. Un’opera che era andata perduta e che è stata poi ritrovata, restaurata e accuratamente studiata, fino a decretarne l’attribuzione finale a Leonardo dopo il 2005. L’ultima volta che era stato messo in vendita era stato nel 2013, per 127 milioni di dollari.

Leonardo_da_Vinci_Salvator_Mundi
Leonardo da Vinci, Salvator Mundi

Per l’occasione, la nota casa d’aste Christie’s ha esposto il dipinto in diversi luoghi cardine in giro per il mondo (New York, Hong Kong, San Francisco, Londra), e ha ideato un bel punto di vista alternativo per celebrare il dipinto: è stata accesa una piccola camera sotto il dipinto e sono stati ripresi i volti meravigliati dei visitatori che hanno osservato il dipinto durante l’esposizione di New York. Le riprese sono state poi montate dal fotografo israeliano Nadav Kander e riproposte nel bel video che vedete qui sotto, dal titolo “The World is Watching“. Per i più curiosi: ai minuti 2:16 e 3:07 potere vedere rispettivamente le reazioni di Patti Smith e Leonardo Di Caprio.

Gli occhi sgranati, i sorrisi che si aprono lenti nei loro volti, gli abbracci, le sopracciglia corrucciate come se si fosse abbagliati. Lo spettacolo dal vivo sembra un’esperienza forte e fa venire voglia di esserci stati.

Per chi so chiedesse qual è stato il prezzo al quale il dipinto è stato venduto: ci sono voluti la bellezza di 450 milioni di dollari, il prezzo più alto mai battuto in un’asta d’arte.

Da quando è stato battuto all’asta, del dipinto si sono perse le tracce: dopo la vendita era stata annunciata una mostra dedicata a Leonardo al Louvre Abu Dhabi, ma la mostra è stata cancellata e il museo non ha più risposto alle richieste ufficiali di spiegazioni. E nel frattempo si accumulano le opinioni di esperti che mettono in dubbio l’autenticità del dipinto. Dipinto di cui al momento nessuno conosce l’ubicazione.

No votes yet.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.