Julia Dream, l’immaginazione dei Pink Floyd sui corti animati del web

Posted by

Da sempre la musica dei Pink Floyd stimola la creatività dei fan, che spesso vedono nei suoni suggestivi della cult band britannica degli accostamenti perfetti con opere d’arte di altro genere. Un esempio lampante è quel video divenuto virale qualche tempo fa, che metteva uno accanto all’altro Destino, il famoso cortometraggio animato disegnato da Salvador Dalí per Walt Disney, e Time, uno dei pezzi più amati dei Pink Floyd. Trovate tutto qui. Quello che vedete qui sotto, invece, è un altro bellissimo esempio di accostamenti pensati dai fan del web: un video che raccoglie una serie di cortometraggi amatoriali d’animazione e ne racconta i disegni, ognuno incastrato dentro l’altro, mentre scorre Julia Dream, il singolo dei Pink Floyd datato 1968, uno dei loro lavori più onirici.

Il singolo non era entrato in nessuno dei primi album della band, ma è stato successivamente incluso nella raccolta The Early Years pubblicata di recente. I corti animati del video invece sono raccolti tra i vari angoli del web, li trovate elencati nei credits su Youtube. Tra di essi anche un italiano, Simone Massi col suo Piccola Mare del 2003. Ognuna delle opere d’arte coinvolte comunque riacquista qui tutto il proprio lustro nell’essere accostata alle altre. Anche per questo ci vuole sensibilità, ed è un valore aggiunto che chiunque può offrire.

I dischi dei Pink Floyd sono su Amazon.

Annunci

One comment

Comment