I grandi registi immaginati come edifici astratti

Posted by

Federico Babina è un architetto e illustratore bolognese, di base a Barcellona, con una vivida immaginazione, una vasta conoscenza artistica e la capacità di farsi notare sul web. I suoi progetti visual sono sempre ben pensati e capaci di catturare l’attenzione dello spettatore, riuscendo spesso ad apparire nelle grandi riviste estere di arte e curiosità. Uno dei suoi progetti più popolari è Archidirectors, un’iniziativa che nel 2015 aveva avuto un picco di visibilità grazie all’articolo su ArchitectMagazine: 28 illustrazioni in cui i grandi registi del cinema di oggi e di ieri vengono immaginati come edifici, con forme, illuminazioni, atmosfere completamente diverse l’uno dall’altro. Nel video qui sotto, realizzato con l’introduzione di lente animazioni e il sottofondo musicale curato da Elisabet Raspal, trovate le più significative.

Fellini e il circo in movimento, Kubrick in astrazione fantascientifica, Hitchcock con muri di mattoni e angoli bui, Lynch color rosso sangue coi neon tremolanti… ogni personalità si riflette sulle forme e sui colori della costruzione, coniugando sensazioni e caratteristiche strutturali.

La serie di illustrazioni completa è sul suo sito ufficiale, nel quale trovate anche diversi altri suoi progetti interessanti come i grandi pittori ritratti nel loro stesso stile artistico o la conturbante rappresentazione dei disturbi psicologici come edifici in decadimento, che ha fatto il giro dei magazine di psicologia. Per seguire i suoi nuovi progetti, si può fare riferimento al suo canale youtube.

Federico Babina è su Facebook, InstagramTwitter.

Annunci

Comment