Consigli per l’estate 2017: i libri da leggere sotto l’ombrellone

Posted by

Per molti l’estate è il momento dell’anno ideale per recuperare le letture perdute e gettarsi a piedi uniti in un buon libro. Che siate tra quelli che durante l’anno hanno poco tempo per leggere e possono rimediare solo in vacanza (male, molto male…) o che siate lettori incalliti e non aspettate altro che accompagnare il relax estivo con l’ennesimo buon libro, è sempre bene avere qualche pagina pronta per la calda stagione. Quelli che seguono sono i suggerimenti della redazione di Auralcrave, variegati ed eclettici come ve li aspettate. Buon divertimento.


Francesco Grandis – Sulla Strada Giusta

libri_grandisLa nostra vita non è fatta solo per lavorare. È fatta per essere vissuta e quindi per dedicare tempo agli amici, tempo all’amore, tempo all’avventura. L’orologio della vita scorre e il tempo scivola via. È da questi semplici concetti che parte la storia (vera) e la rivoluzione interiore di Francesco, un ragazzo come me e come te.

Francesco ha trentun anni, è un ingegnere, ha un lavoro stabile ed è convinto di aver trovato la propria strada ma nell’agosto del 2009, in piena crisi economica internazionale, decide di abbanondare il proprio posto fisso e dimettersi. Pochi mesi dopo è in viaggio, da solo, per un giro del mondo di sei mesi.

Dal Sudamerica a Budapest, dall’India alla Scandinavia, tra paesaggi mozzafiato e momenti di profonda crescita personale, Francesco Grandis è riuscito a pubblicare la sua storia e a dimostrare al mondo che la via per la felicità esiste, basta avere solo un pizzico di coraggio. Un “urlo nel silenzio” per svegliarci dal torpore della routine quotidiana. (E.R.)


Sven Hassel – Maledetti da Dio

libri_hassel

Anche per voi l’estate vuol dire sole, mare e relax? Allora immergetevi in un libro di guerra nudo e crudo!

La seconda guerra mondiale come non si è mai vista, raccontata dagli occhi di chi l’ha vissuta veramente, ma soprattutto vista dal punto di vista degli “sconfitti”. Sven Hassel è il re dei romanzi di guerra e le sue imprese e quelle dei suoi Maledetti da Dio sono nella storia della letteratura di guerra. Azione, i dolori e gli incubi della guerra raccontati in modo toccante e realistico, ma anche una grossa dose di ironia rendono questa serie una delle più apprezzate dagli appassionati di guerra.

Basta abbronzatura, ora si combatte! (A.N.)


Sarah Perry – Il Serpente dell’Essex

libri_perryImmaginiamo che la calura estiva a volte debba essere bilanciata da un buon romanzo che ci porti in qualche foresta oscura, per rifugiarsi nella sua ombra e dove i corsi d’acqua non debbano essere cristallini con riflessi di fenicotteri rosa. Se vi affascina la dicotomia tra ragione e superstizione, tra luce e tenebra, allora questo è il libro che fa per voi.

Il romanzo ambientato nell’800, ritrae il male, l’oscurità, nelle vesti di un mitologico mostro marino che appare nel piovoso Essex sconquassando la pace di una cittadina tranquilla, e dando speranze ad una donna, finalmente libera dopo la morte del suo marito oppressore, di potere forse smascherare la leggenda attraverso la scienza, e cercando di non cedere al panico collettivo, creatore di mostri ben più enormi e bituminosi…

Con una forte caratterizzazione dei personaggi (che è una delle migliori capacità della scrittrice), il libro di Sarah Perry sonda nelle acque dell’Essex, per estirpare il male simboleggiato dal serpente, così profondamente come sonda l’animo umano e le sue oscurità. (F.F.)


John Fante – Full of Life

libri_fanteSpesso le vacanze non mantengono le promesse e rischiate di trovarvi, imbronciati e annoiati, a disegnare dalla vostra sdraio grandi cerchi nella sabbia. In quel caso, keep calm e provate a leggere Full of Life di John Fante. Anche questo libro disegna un cerchio, un grande cerchio che racchiude la vita. Il compasso punta nel suo centro coniugale, dove sgorga, quella vita.

È la dolce guerra tra John e Joyce, pronti a perdersi e ritrovarsi, a litigare su tutto e odiarsi dell’amore più puro. In attesa del loro primo figlio potranno contare sull’aiuto di papà Fante. Perso nella crisi esistenziale che solo la nascita di un figlio può generare, John dovrà difendersi dalle sortite di Joyce e dalla cocciutaggine del padre. Nessuno come Nick Fante lo farà sentire peggio, nessuno come Nick Fante lo farà sentire meglio.

Full of Life è il romanzo perfetto, una storia dolcemente folle, un racconto che parla di vita con semplicità e per questo colpisce dritto al bersaglio. Un cerchio, appunto, che si chiude con una nascita, che è di nuovo vita. (F.C.)


Jean-Claude Izzo – Marinai perduti

libri_izzoÈ estate: giornate luminose, afa e, per chi ne ha la possibilità, mare. Mare che, associato alle vacanze, evoca relax e divertimento. Un temporaneo e piacevole diversivo dalle ansie quotidiane. Ma il mare può anche essere il silenzioso spettatore del male di vivere, il teatro del dolente dramma corale di Jean-Claude Izzo, Marinai perduti.

Tre sono i protagonisti assoluti: Abdul Aziz, comandante di una nave ancorata al porto di Marsiglia; Diamantis, marinaio e poeta; il turco Nedim, un ex contadino che ha preso il mare solo per soldi. Tre uomini, una nutrita schiera di donne per le quali soffrire e lo stesso tragico destino di solitudine.

Nel caso vogliate prendervi una pausa dalla dittatura del divertimento a tutti i costi e vedere il mare sotto una prospettiva differente la lettura di questo romanzo potrebbe fare al caso vostro. (E.S.)


Donato Carrisi – Il Suggeritore

libri_carrisiSe anche per voi l’estate è quel momento dell’anno in cui si ha piacere a ricevere degli stimoli cerebrali ma si chiede che non siano complessi al punto da monopolizzare attenzioni e umori della settimana, allora un buon thriller è la cosa migliore da sfogliare sotto l’ombrellone. E se ancora non l’avete fatto, è il momento di scoprire il miglior autore di thriller che abbiamo in Italia: Donato Carrisi.

Carrisi è uno che racconta storie implacabili con una competenza e una scelta di personaggi e intrighi che non troverete nemmeno nella migliore Patricia Cornwell. Alla fine di ogni libro vi chiederete se i cattivi descritti possano davvero esistere nella realtà. E a quel punto arriveranno i ringraziamenti dell’autore a spiegarvi da quali casi reali ha tratto la storia. Ogni volta uno choc.

Il Suggeritore è il libro con cui ha debuttato nel 2009, come punto di partenza è perfetto. Poi si parte alla scoperta di tutti gli altri. Non dimenticate il costume. (C.A.)


Duff McKagan – It’s So Easy (e altre bugie)

libri_McKaganIndubbiamente uno degli argomenti caldi di quest’anno è stato il tour di reunion dei Guns’n’Roses, passati dal nostro paese nel mese di giugno per un’unica data italiana: allora, perchè non dare una lettura, mentre si è sotto l’ombrellone, a un libro che presenta la celebre band sotto un punto di vista un po’ inconsueto? Stiamo parlando di un testo uscito qualche tempo fa:  l’autobiografia del bassista Duff McKagan, da cui è stato tratto anche un documento-film.

Il libro inizia con un tragico episodio che vede Duff in ospedale, in bilico tra la vita e la morte, a causa di una pancreatite dovuta all’eccesso di alcol… questo è il punto da cui l’artista ripercorre la sua infanzia a Seattle, città che negli anni ’80 era devastata dall’eroina, fino alla sua partenza (all’età di soli vent’anni) verso L.A. Duff ci racconta del suo ingresso in una delle band che avrebbe fatto la storia del rock, i Guns appunto, dei rapporti con la tossicodipendenza, con l’alcol e con i membri del gruppo, Axl in particolare.

Ma non si pensi che il capitolo dedicato al frontman dal noto temperamento “esplosivo” sia un’attacco o un’accusa circa gli eventi che sono accaduti; al contrario emerge il valore dell’amicizia tra i due e la consapevolezza che alcune situazioni sarebbero potute essere gestite meglio -un sentimento che si avvicina incredibilmente ai lettori e porta questi racconti di vita da celebrità a un livello più umano. McKagan parla anche dello scioglimento della band, della formazione di un suo nuovo complesso (i Velvet Revolver) e del suo attaccamento alla musica fino a un recente incontro con Axl. In tutto questo il bassista condivide con i lettori le sue ansie e le sue paure, i dubbi e le emozioni di una persona che ha deciso di ripulirsi dalle dipendenze e si è dedicato alla famiglia, alla musica e a una propria compagnia di management.

Da ragazzino tossico, a star di prima grandezza che si esibisce davanti a un pubblico adorate, a uomo di successo. Insomma Duff ci offre le storie -ormai ben conosciute- dei Guns sotto una nuova luce, ci porta un po’ nel suo mondo e ci presenta dall’interno la costruzione di quel “sé” che è stato dopo gli eccessi del palcoscenico. (V.B.G.)


Roberto Manzocco – David Lynch e la Filosofia

libri_manzoccoDedicato ai fan più attaccati alla serie, questo libro di Roberto Manzocco esplora l’universo più oscuro e difficilmente spiegabile di Twin Peaks.

A partire dalla serie cult di David Lynch, lo scritto ne analizza i concetti filosofici, proponendo teorie che non sfociano mai nell’assurda autorità interpretativa. Al contrario, si attengono a ciò che è mostrato nello schermo, in maniera fedele.

La reimmersione in forma scritta dentro l’opera al momento più discussa di uno dei più grandi registi di sempre. Solo per veri amanti. (M.R.)

 

Contributi di:
Carlo Affatigato, Fabrizio Cotimbo, Fatima Forti, Vittoria Beatrice Giovine,
Alessandro Necci, Michele Ragno, Enzo Rutigliano, Eliana Scala

Annunci

Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...