The Classics: i video musicali animati più belli di sempre

Classic non significa per forza antico. Il classico prende vita quando il prodotto artistico, in questo caso il video d’animazione, ha un impatto sulla scena e sulla storia che lo rende una tappa imprescindibile, e questo può accadere anche per uscite più recenti. I video che seguono sono dei classici dell’animazione applicata al video musicale e includono sia materiale storico che produzioni più recenti, diventate classici della modernità.


Micheal Jackson – Leave Me Alone

Anno 1989, Michael Jackson aggiunge l’ennesimo tassello a una storia di singoli pop di successo, produzioni video costosissime e attenzione maniacale per l’immagine che l’ha resa il mito che oggi riconoscono tutti. Ovviamente lui nel video c’è, si muove in stop-motion ed è l’unico elemento non animato della visione. Diretto da Jim Blashfield (Talking Heads, Peter Gabriel, Tears For Fears).


Paula Abdul – Opposites Attract

Anno 1989, altra hip pop il cui successo è spinto dal video, vero e proprio valore aggiunto per generare buzz (eravamo ai tempi d’oro di Mtv). La tecnica qui presenta la figura reale di Paula Abdul, che flirta col personaggio felino animato, MC Skat Kat. Mood piacevolissimo che si rivede sempre volentieri. Diretto dalla coppia Candace Reckinger/Michael Patterson (uno di loro lo ritroverete più avanti).


Gorillaz – Clint Eastwood

Anno 2001, in televisione viene fuori dal nulla questo gruppo musicale esclusivamente animato, che si impone di non offrire mai in futuro una presenza fisica reale. Si sa che dietro ci sono quel matto di Damon Albarn dei Blur e il fumettista Jamie Hewlett. Clint Eastwood fu il primo singolo e ne parlarono tutti come la follia definitiva del nuovo millennio. La band poi partorì diversi altri video animati, ma il classico è questo. Diretto da Hewlett insieme a Pete Candeland.


Air – Sexy Boy

Anno 1997, il duo francese tra le strade di New York e la celebre scimmietta che fluttua nello spazio. Sexy Boy fu una di quelle canzoni elettroniche che scavalcano qualsiasi barriera di genere e venne apprezzata da tutti, soprattutto per quella perfetta armonia in sospensione data dal video. Diretto da Mike Mills (regista e visual artist che ha collaborato con Moby, Pulp, Blonde Redhead e altri).


A-ha – Take On Me

Anno 1985, una delle hit maggiormente identificative del pop anni ’80 nel celebre video che da vita al fumetto in bianco e nero. Trent’anni dopo è ancora un piacere vedere realtà e fantasia che si incrociano attraverso lo specchio, ognuno con la visione dalla propria parte. Diretto da Steve Barron, uno col vizietto di passare alla storia (ha diretto tra gli altri Money For Nothing, Billie Jean e Don’t You Want Me).

Segui la lista completa:

daftpunk_interstella5555I video musicali animati più belli di sempre

Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...