Apple pronta a dismettere il download da iTunes

Posted by

La notizia è trapelata giusto ieri tra le pagine di finanza e tecnologia internazionali e ha creato parecchio scalpore, come capita sempre in caso di fuga di notizie strategiche dai management delle grandi aziende. Pare che Apple stia definendo un piano pratico per la dismissione dei download da iTunes, in un arco di tempo che varia dai due ai quattro anni a partire da adesso. Il processo sembra esser spinto soprattutto da Jimmy Iovine, che dirige al momento la sezione Apple Music, e segue un trend chiaro secondo il quale tra qualche anno il download di musica sarà una frazione molto ridotta del largo consumo, fagocitato dallo streaming online.

itunesstoredownloads

In questo modo, l’offerta Apple si uniformerà fondamentalmente sulla sola Apple Music, eliminando la confusione degli utenti circa i molteplici servizi Apple e concentrando tutto sullo streaming online. Al momento i profitti del download iTunes superano i 3 miliardi annui (il triplo di Apple Music), ma il declino è costante mentre la crescita di Apple Music è rapidissima e si prevede che tra tre anni le parti saranno invertite, con iTunes ridotto del 40% e Apple Music pari al momento di picco di iTunes (che fu intorno al 2012). Le fonti ci tengono a precisare che “non si parla di se farlo, ma di quando farlo“.

Ovviamente era una di quelle notizie che ancora non doveva venire diffusa, per l’impatto negativo che poteva avere sugli utenti. Di fatto sono in molti ad essere contrariati dal fatto che non si potrà più “possedere” la musica che si acquista, avendone una copia nei propri hard disk. Il futuro sembra essere dominato dalla fruizione di musica in streaming e probabilmente un’azienda come Apple sta semplicemente anticipando ciò che tra qualche anno sembrerà una naturale evoluzione dei tempi. Ma gli appassionati che hanno a cuore il possesso pratico della musica ci saranno sempre e per quelli il servizio di download potrebbe essere comunque necessario. A quanto pare dovranno rivolgersi altrove, Apple non è interessata a rivolgersi a questo bacino di utenza.

Vedi anche:

blurredlaptopSe Apple mette mano alla vostra musica: una storia moderna

Annunci

One comment

Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...