Album: Owl Rave – Owl Rave

Posted by

Si può fare un album interamente ispirato alle musiche di Twin Peaks? Certo che si può, soprattutto proprio ora che Twin Peaks sta per tornare. Lo ha fatto questa semisconosciuta band austriaca a dicembre, col loro album di debutto, dichiaratamente ispirato agli ambienti claustrofobici di David Lynch e alle colonne sonore di Angelo Badalamenti. Horrorjazz e Heroin-blues sono i tag di cui si sono impadroniti, giusto per mettere subito in chiaro le cose.

 

Derivativo? Certo. È un pieno omaggio a un certo tipo di ambientazione che curano in pochissimi, e come tale va rispettato in maniera referenziale. Quindi non è un disco da cui potete aspettarvi nessuna sorpresa. E se ci pensate bene, è proprio questo il bello. Il disco vi offre proprio quello che ci si aspetta in base alle premesse: mood bituminosi, groove asfissianti, voci maligne e aria di fredda notte invernale con omicidio dietro l’angolo. Corposissimo. Meritevole.

7,5 / 10

Annunci

Comment