Mix: Baby Ford – Fabric 85

Posted by

Ogni tanto si sentono producer di lunga esperienza “lamentarsi” del fatto che la musica prodotta oggi dagli artisti giovani non ha anima: spinti più dalle possibilità delle nuove strumentazioni e orientati più sulla combinazione di effetti, i giovani usano un processo compositivo diverso da molti dei loro progenitori, che invece storicamente hanno privilegiato l’idea, l’intenzione di produrre un determinato sound, e solo dopo hanno messo mano agli strumenti per dargli vita. È una delle ragioni per cui, quando senti tornare una delle vecchie leggende della musica elettronica, senti un tuffo al cuore di tipo tutto diverso rispetto a quanto può farti provare la musica contemporanea.

Baby Ford è una di quelle leggende. Considerato uno dei pionieri della acid house britannica fin dai tempi di quella (sì, meravigliosa) Oochy Koochy del 1988, è stato coinvolto quest’anno nella serie Fabric e la sensazione era che sarebbe arrivato qualcosa di grosso. Sensazione confermata: una collezione di pezzi in ottimo equilibrio tra classici e novità, ma soprattutto un mix che non rinuncia mai al groove, che ha un cuore romantico e ci tiene a ribadire quel che la house dovrebbe sempre trasmettere all’ascoltatore. Passione, calore e dolcezza nel tocco. Una carezza che può svegliarti dal torpore, senza per questo darti un risveglio violento.

L’equilibrio è una dote preziosa e ce l’hanno solo i grandi. Sopra avete l’estratto ufficiale di un minuto, fatevi un’idea di uno dei mix più belli usciti quest’anno.

8 / 10

Annunci

2 comments

Comment