Il 2015 in 12 singoli: #1 – L’eleganza

Posted by

Una cosa va detta, anche se magari sarà contestata in mille modi da mille fonti diverse: il 2015 non è un anno che verrà ricordato per gli album. Ci sono stati diversi dischi parecchio interessanti, ma niente che cambierà le sorti del destino musicale in un percorso di lungo respiro. Ciononostante, ci sono stati moltissimi casi in cui determinati singoli usciti quest’anno son diventati pienamente rappresentativi del carattere venuto fuori nella musica elettronica quest’anno, anche se magari inseriti in release di diversa riuscita. Per cui quest’anno faremo così: ripercorriamo i volti del 2015 in dodici singoli che son spiccati per qualità e capacità di interpretare il momento. Dodici come i mesi dell’anno. Dodici come gli streaming che ascolterete nelle puntate a venire.

A partire dalla caratteristica più evidente emersa dalla produzione musicale quest’anno, come anche l’anno scorso: l’eleganza. La voglia di raggiungere risultati di fattura sopraffina, probabilmente per contrastare quel decadimento che spesso si percepisce per la musica che ottiene maggior successo nei canali pop. Qualcosa che han voluto fare diversi produttori quest’anno (andate a riascoltarvi le uscite di Rone, Braille e George Fitzgerald, per capirci) e che più di tutti è emerso nel disco dei Bob Moses uscito a settembre su Domino. Dal quale spicca meravigliosa Tearing Me Up, uno dei mood deep house più belli sentiti negli ultimi anni. Perfetto per scaldarti in questi giorni di freddo.

No votes yet.
Please wait...