Flight of the Ibis: la gemma di McDonald And Giles, in volo solitario dai King Crimson

Posted by

“McDonald And Giles”. Un titolo semplice che richiama i suoi autori, due dei pilastri portanti dei mitici King Crimson che, dopo dissapori e liti con Robert Fripp, decisero di intraprendere un “volo” in solitaria.

Ian McDonald, il geniale polistrumentista e Mike Giles, batterista dai suoni incredibilmente nitidi uniti ad un modo unico di muovere le bacchette.

Una collaborazione che si consumò in questo solo album, una gemma irripetibile, come solo i grandi capolavori pretendono di essere; un fulmine nel cielo della musica, capace di anticipare di molto i tempi. Sorrido quando oggi sento parlare di Crossover, di commistione di generi… in ogni singolo brano, grazie al talento di questi musicisti, si spazia dal jazz, al rock fino al progressive.

Di tracce stupende ce ne sono diverse ma è Flight of the Ibis la canzone di cui voglio parlarvi.

Watch this video on YouTube.

Basta ascoltarla una volta per carpirne la raffinatezza e ricercatezza musicale (a tal riguardo cito soltanto il solo di cetra nel bel mezzo del brano) ma per il significato del testo devo fare un passo indietro e presentarvi la figura dell’ibis.

L’ibis ispirò l’immagine del dio Thot ai sacerdoti egizi, il dio della luna che con le sue fasi muore e rinasce ciclicamente. Per i greci era messaggero degli dei e mediatore celeste incaricato di fornire l’interpretazione delle cose divine ai sacerdoti e le ispirazioni positive ai comuni mortali.

In generale, per gli antichi, era il simbolo della conoscenza che l’uomo può ottenere riflettendo sul proprio animo, della precognizione e delle facoltà psichiche soprannaturali, perché grazie alla lunghezza e alla flessibilità del collo è un uccello che può rivolgere la testa e lo sguardo su tutte le parti del corpo.

È un totem che assicura la capacità di collaborare con gli altri e scoprire le verità più profonde. L’ibis invita a innalzare le proprie conoscenze e a cogliere il valore di ogni esperienza. Insegna il valore del tempo nella realizzazione personale, l’importanza di continuare a formarsi per cogliere nuove opportunità. È anche un porta fortuna. Si dice che questo Spirito abbia il potere di migliorare la sorte di chi ne invoca l’aiuto.

E allora seguiamo il suo volo!