Storia perfetta dell’errore: la bellezza dell’imperfezione secondo Roberto Mercadini

Una realtà universale è che nessuno è perfetto, eppure spesso l’imperfezione viene considerata come difetto, qualcosa da nascondere, un ostacolo. Ci scontriamo tutti, prima o poi, con la voglia di scappare lontano dalla nostra imperfezione, con il cercare di celarla in qualche modo o pensare che l’altro non sia in grado di sostenerne il peso. Roberto Mercadini ci regala un nuovo punto di vista in una storia che appassiona, insegna ed ispira, che cambia l’idea stessa d’imperfezione raccontandoci, con il suo stile appassionato e appassionante, le storie degli errori che hanno cambiato l’umanità intera.

Pietro Zangheri è un paleoantropologo, preciso, razionale, tanto che il narratore descrive con queste parole il suo modo di essere: “non conoscete la sua calma, verrebbe da dire, quasi inquietante; il suo fermo e, verrebbe da dire, quasi irragionevole ricorso alla ragione”. Pietro è innamorato di Selene, una ragazza istintiva, solare, piena di colori. Tutto cambia quando Selene prende una decisione che stravolgerà la vita di entrambi ma è da questo cambiamento forzato e inaspettato che inizierà la totale evoluzione di Pietro.

È un romanzo che racchiude tutta la bellezza, la potenza e l’importanza dell’imperfezione e, attraverso le storie narrate dal nostro protagonista, siamo quasi costretti a renderci conto che quello che normalmente consideriamo come errore, imperfetto e quindi da correggere, è in realtà il motore che muove l’unicità del mondo e che è proprio dagli errori che sono nate nel corso della storia le evoluzioni che hanno aperto le porte a quello che non avremmo mai immaginato possibile.

Roberto Mercadini racconta in modo delicato l’amore che porta a spingersi oltre quelli che pensiamo essere i nostri limiti, il nostro angolo sicuro, perché, in fondo, l’amore dovrebbe fare questo, sconvolgere, ma la cosa straordinaria che fa l’autore è quella di spiegare questo sconvolgimento ricco di passione attraverso la ragione, la scienza, le sacre scritture e la storia, usando, insomma, tutto ciò che normalmente non viene associato all’amore ma che in questo libro riesce a prenderlo per mano e ad aiutarci a comprenderlo nel profondo. Pietro capirà se sarà in grado di prendere quell’imperfezione a lui nemica che ha cambiato la vita alla donna che ama e farla sua, e noi assisteremo al suo cambiamento, passo dopo passo.

In un periodo storico in cui ci sentiamo spinti ad aspirare alla perfezione che è diventata modello distorto e frustrante di bellezza, un messaggio potente e bellissimo che fa dell’imperfezione la vera essenza dell’unicità e che ci spinge ad uscire dalla gabbia della perfezione per raggiungere tutto il meraviglioso mondo nascosto oltre.

Rating: 4.4/5. From 12 votes.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.