Mystic Perceptions: il rock emozionale degli Exempla

Mystic Perceptions è il secondo album degli Exempla, band composta da Marta Melis – voce – Carlo Piernovelli – batteria – Marco Damu – chitarra – Luciano D’Ortenzio – tastiere – e Daniele Baldani – basso. Un gruppo che proviene da  scuole di ascolto differenti e lontane. Si spazia dal rock, passando per il pop, al jazz, ispirati dai pionieri del rock progressive dalle atmosfere molto aperte come i Pink Floyd, Alan Parson, Porcupine Tree, Genesis, Brand X e The Cure. Tutti questi elementi, ben amalgamati insieme, hanno dato vita al loro personalissimo stile.

Dai loro brani si capisce che nulla è lasciato al caso, è un gruppo che lavora sui pezzi, li studia. Si sa che l’era digitale rende tutto più veloce e appiattito, ma loro procedono alla vecchia maniera, compongono ragionando e analizzando, l’era del conformismo non li ha influenzati. Credono nel contenuto, il messaggio è parte fondamentale delle loro tracce. Anche il nome che si sono dati lo indica: Infatti Exempla, ‘Esempi’, è stato scelto come segno di strumento capace di dare alla musica lo spessore di un suono tridimensionale. In sostanza per loro l’uomo, prezioso per natura, può vivere l’amore in tre dimensioni: la dimensione verticale intesa come il mistero che sovrasta; la dimensione orizzontale, intesa come sociale; la dimensione interiore e mistica, quella dell’anima. Per raggiungerla, un lavoro profondo di creatività e di squadra sono stati necessari anche per rendere i suoni non chiusi. 

Il loro  è un rock sognante, nel senso che riesce ad aprire la mente in modo non claustrofobico, quasi allegro.

L’opus di sei tracce si apre con At Daybreak, emozionante, da riascoltare varie volte, non per capirci di più, ma per la bellezza che emana: il basso si fa sentire in tutto il suo splendore, accompagnato dalla voce dolce, carismatica e potente di Marta. In Love before your eyes l’arpeggio è incantevole, è l’asse portante del pezzo sul quale si innestano varie divagazioni sonore.

Più elettronica invece Sun in the night per poi terminare con A braccia tese, dove tutto è molto intimo, intenso e breve. In tutte le canzoni la voce di Marta è preziosa, si inserisce perfettamente su ogni tipo di sonorità regalando emozioni. I testi sono in linea con le loro idee:

“Io Vedo oltre me
Un grande vuoto c’è
Fa freddo dentro te
Tu fuggi l’anima
Tu sei il re non lo sai
A braccia tese spingiti e non oscillerai
Il gelo è dentro te”

Tutto è in perfetto equilibrio, musica voce e testi. Ascoltando il disco ne usciamo più forti, nel senso che si solidifica l’idea giusta e valida del loro concetto portante: l’uomo deve vivere le tre dimensioni. Se ne usa solo una, si limita drasticamente. La vita deve essere vissuta in senso lato: sopra, attorno e dentro.  Tenendo saldo in mente che la libertà occorre preservarla, e mai come in questo momento particolare che tutti noi stiamo vivendo è in pericolo. 

Exempla
su
FacebookYoutubeSito ufficiale

Mystic Perceptions, il secondo album degli Exempla, è su Spotify

Testo: Rosita Auriemma

Gli articoli sponsorizzati di Auralcrave sono un mezzo moderno e efficace per promuovere i lavori, gli eventi, le uscite più interessanti per il pubblico di oggi. Per richieste, partnership, informazioni o per sottoporre una nuova proposta, contattaci su info@auralcrave.com.

Rating: 5.0/5. From 7 votes.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.