So Take Me Away: gli Exempla, se c’è un senso nella melodia

Tutte le cose passano, è vero. Panta rei.
E certamente passano le canzoni, passano le mode, le correnti, gli artisti.
Società-frullatore, non mi ricordo chi l’abbia detto, ma ha ragione.

Ormai non ci svegliamo neanche più, la mattina: veniamo catapultati semi coscienti nei nostri doveri, nei nostri ritmi, nello spartito che ormai conosciamo a memoria, e che segretamente vorremmo cambiare, almeno in parte.

E poi ci sono i momenti che scandiscono, che fanno la differenza.

Sono momenti di uscita in cui troviamo un qualche senso, fiato per riprendere la camminata. E non siamo più quelli di prima.

Per elezione sono sempre stati i Poeti a cercare di trasporre il senso delle cose. Eppure possiamo affermare (a ragion veduta) che l’antica Musa ami manifestarsi attraverso le corde di una chitarra elettrica e di una voce, possibilmente ad alta trasmissione di “human heat”, calore umano.

Certo, ci vuole coraggio oggi per incarnare Euterpe, figlia di Zeus e Mnemosine, suonatrice del doppio flauto…

Ma gli Exempla ci provano. Consapevoli del rischio che corrono. Perfettamente consapevoli.

Il 23 settembre esce So Take Me Away e gli Exempla trasmettono le loro coordinate: chiaro e forte.

Un volto nuovo che ha già alle spalle letteratura biografica, alla quale vi rimandiamo tramite il loro sito Exemplatraunt.com. A noi qui preme maggiormente continuare sulla scia delle impressioni da ascolto.

Un senso di ragno che punta l’attenzione sul coraggio di una proposta che, anziché urlare, fa della raffinatezza la sua cifra. Oggi potrebbe essere una liberatoria rarità.

Addirittura il dado che lanciano percorre un tappeto verde che attraversa lo spettro umano.

Se sono stati definiti “multi dimensione”, gli Exempla sono una band ad alta densità di neuroni specchio.

Una parete riflettente che attraverso la voce di Marta Melis e di un esperto combo, rimanda a sorpresa l’immagine di noi stessi. Quella che da soli non riusciamo a cogliere o non vogliamo: quella della completezza, della fragilità e della forza assieme, quella con le zone d’Ombra insomma.

E proprio questo è il fascinoso mondo sonico di Precious.

Precious, datato febbraio 2020, convince per l’impatto sotto pelle, vettore di contenuto strutturato, maturato in botte. In casa Exempla il rock si veste di eleganza e scommette sulla melodia, senza cedimenti sentimentali, puntando al cuore anziché al sistema nervoso.

Precious è un fertile strato cellulare ibridato da una vocalità avvolgente, che ripudia lo scontro trovando (meglio ancora) un’intima persuasione.

Un colpo ben assestato dalla Progredire Records che dopo Beyond Yourself (2018) rilancia forte su di un progetto alternative. La conferma di un percorso convincente che sa reggersi e viaggiare su gambe robuste, che può percorrere strada, sporcare di polvere le scarpe.

Non facciamoci ingannare però: la maturità della proposta è in realtà tramite di un impulso evolutivo.

Moderni nel classico inseguono la lezione degli artisti che hanno lavorato a levigare ed elevare la materia grezza del rock, piegandola al contenuto: la strada filosofica di Jeff Buckley, di Anna Calvi, di Pj Harvey ad esempio. Artisti fra loro differenti, e differenti dai nostri, ma che sono accomunati dalla ricerca e dalla volontà di produrre cambiamenti nella nostra consapevolezza.

Direzione ostinata e contraria alla perenne omologazione mediatica, immersa in un processo continuo di attualizzazione dalla riconoscibile matrice: presenza atmosferica, presenza autoriale, schegge autorevoli di new wave, generosi riferimenti ad un certo Pop colto. Maturità.

Sarebbe un errore trascurare Precious. È frutto del cammino che gli Exempla stanno disegnando con metodo e cuore.

“E’ un peccato che tu ti sia perso il Rock” diceva Lester Bangs già nel 1972: e sarebbe un peccato perdersi gli Exempla, qualsiasi sia la scusa, non reggerebbe.

Exempla
su
SpotifyFacebookSoundcloudYoutubeSito Ufficiale

So Take Me Away, l’ultimo singolo degli Exempla, è su Youtube
L’album Precious è su Spotify e sulle principali piattaforme streaming

Testo: Massimo Scaccaglia

Gli articoli sponsorizzati di Auralcrave sono un mezzo moderno e efficace per promuovere i lavori, gli eventi, le uscite più interessanti per il pubblico di oggi. Per richieste, partnership, informazioni o per sottoporre una nuova proposta, contattaci su info@auralcrave.com.

Rating: 5.0/5. From 5 votes.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.