I migliori mash-up realizzati con Game Of Thrones

Posted by

L’immensa popolarità che ormai investe le serie televisive, spesso veri e propri cult che rivaleggiano con le produzioni cinematografiche, le hanno rese oggetto di video tributi di ogni tipo. Tra le più celebri è Game Of Thrones, serie basata sull’infinita epopea de Le Cronache del ghiaccio e del fuoco scritta da George R. R. Martin. E a proposito di ghiaccio, quale brano si sarebbe prestato meglio di Ice Ice Baby di Vanilla Ice per una serie in cui un enorme muro di ghiaccio si staglia a difesa dei territori?

Molto ironico è il mash-up creato usando I Will Survive: in una serie in cui non è possibile affezionarsi troppo ai protagonisti (che muoiono come mosche), sentirli cantare il famoso brano di Gloria Gaynor crea un effetto esilarante.

In uno show come Trono di Spade, in cui quasi tutti i personaggi sono impegnati a rinfacciare agli altri le proprie colpe, il brano di Taylor Swift Look What You Made Me Do si rivela più che azzeccato.

Game Of Thrones si presta anche a un divertente mash-up con un’altra serie che ha segnato il decennio: Breaking Bad. Alcuni degli edifici e degli elementi caratteristici della serie con Walter White vengono immersi nell’universo di Trono di Spade: il mondo di Jon Snow, alla fine, non è meno spietato di quello di Heisenberg.

E se volessimo immaginare le vicende di Game Of Thrones svilupparsi in un’altra ambientazione, magari western?

Di Trono di Spade attraggono non solo le battaglie, ma anche gli intrighi di potere: quindi un bel mash-up con Dallas non è una brutta idea.

Se poi preferivate Dynasty, eccovi accontentati.

Potremmo anche immaginare i personaggi di George R. R. Martin sfilare nell’intro di Friends.

Oppure trovare qualcuno che canti la sigla della sit com simbolo degli anni ’90 sul tema musicale di quella della Regina dei Draghi.

Chiudiamo con un mash-up tra i più riusciti: la sigla di Game Of Thrones realizzata dai Simpson.

La serie completa de Il Trono di Spade è su Amazon.

.

Luca Divelti scrive storie di musica, cinema e tv su Rock’n’Blog e Auralcrave. Seguilo su Facebook e Twitter.

Annunci

Comment