U2: nuovo singolo, album in arrivo e una misteriosa lettera ricevuta dai fan

Si potrà anche non essere uniti in merito al giudizio qualitativo degli ultimi elaborati degli U2, ciò su cui però sicuramente è più facile concordare riguarda la loro maniera spesso innovativa di saper promuovere un proprio passo discografico.

Songs of Innocence uscì a settembre di tre anni fa e per molti utenti fu quasi impossibile ignorarne la release: si ritrovarono le canzoni nel loro account Itunes, volenti o no. Piovvero letteralmente polemiche e riflessioni intorno a questo accordo con la Apple che portò la band anche ad uno cospicuo introito. C’è chi parlò di invasione, chi di innovativo gesto mediatico altri erano solo impegnati a cercare su Google un valido programma che rimuovesse quel regalo non voluto. Ciò che è certo è che la band aveva scelto una maniera curiosa e remunerativa di far parlare di sé, riuscendo nel proprio intento. Sfruttando quel disco come vero flyer informativo sul fatto che Bono e soci stavano tornando in tour.

u2_letter
La lettera ricevuta dai fan americani

In questi giorni sta accadendo un qualcosa di simile ad allora. Pochi giorni fa diversi fan americani hanno aperto la propria casella postale, trovandoci all’interno un misterioso foglio spedito dal sito ufficiale e con diverse scritte cancellate (non fatelo leggere ad Emilio Isgrò o, dopo Roger Waters, ci ritroviamo altri artisti in tribunale!) in cui però pare chiaro il riferimento al nuovo lavoro: “U2 will annunce _ on __” è la frase rimasta in chiaro. Portando i fan a scorgere qualche frammento di data tra l’inchiostro, ma le congetture non si sono fermate qui: alcuni fan sui social e forum hanno provato disegnare una mappa geografica che percorresse i riceventi della lettera, trovando come indizio il fatto che tutte città coinvolte abbiano vissuto pienamente il fenomeno dell’eclissi dei giorni scorsi, da tale deduzione, aveva portato al titolo Blackout. Previsione che si è poi rivelata azzeccata quando, proprio il 30 Agosto, il brano è realmente uscito, rivelando atmosfere non molto distanti dal loro album dei 1997, Pop.

Il videoclip che accompagna il primo estratto, è stato girato a luglio ad Amsterdam dinnanzi a 200 fortunati e pubblicato sulla pagina ufficiale Facebook della band. Si conosce anche l’uscita del primo vero singolo: You’re The Best Thing About Me, in uscita il sei di questo mese. Si vocifera intanto anche la data di release dell’album completo: il primo dicembre prossimo (giornata coincidente con il World AIDS Day).

Chi ha ascoltato già in anteprima Songs of Experience (Dave Fanning della radio Irlandese 2fm) parla di brani vicini alla precedente release, ma con un piglio più maturo e riflessivo. Sono anche circolati diversi possibili working title in queste settimane, sicuramente la più probabile è The Little Things That Give You Away eseguita durante il tour celebrativo di The Joshua Tree, anche nella prima delle due date romane.

In attesa di nuovi risvolti, le giornate degli appassionati passeranno probabilmente così, con un occhio ai social e l’altra… al postino.

Songs Of Innocence, l’ultimo album degli U2, è su Amazon.

Annunci

Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...