Il nuovo album di Brian Eno è infinito e cambierà ad ogni ascolto

Posted by

L’1 Gennaio su Warp uscirà Reflection, nuovo capitolo dell’intramontabile serie di Brian Eno. Questa volta, però, il compositore britannico non ha voluto porsi limiti (il che, per chi lo conosce, suona abbastanza usuale), anticipando attraverso la sua pagina Facebook che il progetto del nuovo album avrà contorni ancora più insoliti di quanto lui stesso ci abbia già abituato nel corso del tempo. L’uscita sarà infatti coadiuvata da una versione “generative“, cioè in grado di produrre un flusso musicale senza fine, potenzialmente ininterrotto (a meno che non sia l’utente a fermarlo) e corredato da un algoritmo che ne cambierà costantemente la natura, grazie a una app che gli utenti di Apple TV e iOS potranno godersi, insieme alla versione fisica, “solita”, del cd e del vinile.

L’idea è spiegata dallo stesso Eno nel suo post: “Quando iniziai a far musica ambient, la mia intenzione originale era quella di fare una musica senza fine, che restasse lì fino a che tu lo voglia. E ho sempre voluto che tale musica si sviluppasse in modo differente ogni volta. Come stare seduto sulla riva di un fiume: è sempre lo stesso fiume, ma cambia continuamente“.

Per The Ship, uscito la scorsa primavera, un vero e proprio film interattivo era già stato accolto come un’aggiunta sostanziosa e qualitativamente impegnativa ad una release. Con l’app realizzata appositamente per Reflection in collaborazione con Peter Chilvers, Eno cercherà di portare in vita l’analogia che aveva sintetizzato nell’introduzione alla sua nuova creatura: piantare i semi per costruire qualcosa costantemente nuova, ovvero ciò che il suo percorso nell’ambient è stato sempre al centro. Come quel fiume di cui parla lui stesso, il cui flusso subisce continui cambiamenti e di cui se ne percepisce il movimento e la trasformazione.

Reflection non ha una tracklist: l’album uscirà nei normali formati cd e vinile ed avrà un’unica traccia lunga 54 minuti. Non essendo ancora disponibili streaming del nuovo album, vi lasciamo con The Ship, tratta dal suo ultimo disco.

Annunci

4 comments

Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...