Leonard Cohen, Hallelujah: entriamo nel significato del testo

Leonard Cohen, all’anagrafe Leonard Norman Cohen, è stato uno dei maggiori cantautori (anche se in questo caso il termine è riduttivo) che il secolo scorso ci abbia regalato.

Nato in Canada da una famiglia ebrea negli anni ’30, si è poi trasferito ad Hydra, dove nella prima metà degli anni ’60 ha scritto e pubblicato diversi romanzi e raccolte di poesie. Una voce semplice però profonda, arpeggi di chitarra classica e sopra di esse storie di amori platonici e non (Suzanne), addii (So long Marianne, Hey that’s no way to say goodbye), racconti di un mondo claustrofobico sull’orlo di un apocalisse (Stories of Streets) e anime dannate in cerca di redenzione.

È così che a 33 anni Leonard Cohen compie la sua annunciazione nel mondo della musica: correva l’anno 1967 e l’album si chiamava Songs of Leonard Cohen.

Prima di arrivare a Various Positions seguono altri dischi: Songs from a room, Songs of love and hate, Recent songs, tutti pregni di peccato e redenzione, sesso e santità.

Benchè Various Positions contenesse pietre miliari della discografia del cantautore canadese, i produttori si mostrarono scettici nei confronti dell’album, infatti negli USA uscì in ritardo. Ma Cohen, come rivelò in un’intervista, si prese una piccola rivincita proprio grazie ad una delle canzoni appartenenti a quell’album: Hallelujah.

Inizialmente l’album, e di conseguenza la canzone, passarono inosservati, finché esattamente 10 anni dopo l’uscita di Various Positions, un giovane Jeff Buckley non ne fece una cover. Da quel momento in poi il successo di Hallelujahcrebbe sempre di più: si contano più di 200 cover, anche di artisti di fama quali Bob Dylan, Bono Vox e John Cale, che interpretò la canzone ancor prima di Jeff Buckley.

Cohen impiegò cinque anni per scrivere quella che è la sua canzone più famosa. Dichiarò che passava le nottate a riempire le pagine del bloc notes, disperandosi per non riuscire a terminarla. Scrisse circa 70-80 strofe.

Finora le versioni “ufficiali”sono due, quella incisa per Various positions e un’altra, con testo diverso, incisa dal vivo nel 1988 e poi inserita in Cohen live del 1994.

Nel testo c’è innanzitutto il dualismo sesso-religione, argomenti spesso presenti in molte altre canzoni del canadese. Il testo si apre con David, re d’Israele, che suonando l’arpa riesce a quietare l’anima malvagia di Saul, suo predecessore.

“Il re confuso / perplesso compose un hallelujah”. Il protagonista di questa frase è sempre David e la sua perplessità è data dal fatto che, nonostante sia il prescelto dal Signore, non abbia potuto fare a meno che seguire la propria natura umana. Infatti divenne l’amante di Betsabea, moglie di Uria l’ittita, commettendo adulterio.

Le strofe seguenti continuano sempre attraverso metafore religiose, ma il significato resta poco chiaro. C’è chi dentro queste metafore ci vede la fine di una storia d’amore e chi un’ode alla musica.

A riguardo del significato della canzone l’autore dichiarò:

“Questo mondo è pieno di conflitti e pieno di cose che non possono essere unite,ma ci sono momenti nei quali possiamo trascendere il sistema dualistico e riunirci e abbracciare tutto il disordine, questo è quello che io intendo per Hallelujah. La canzone spiega che diversi tipi di Hallelujah, e tutte le Hallelujah perfette e infrante hanno lo stesso valore. E’ un desiderio di affermazione della vita non in un qualche significato religioso formale,ma con entusiasmo,con emozione. So che c’è un occhio che ci sta guardando tutti, c’è un giudizio che valuta ogni cosa che facciamo.”

Quindi niente amore, niente erotismo o odi alla musica, bensì un abbraccio smisurato ad ogni situazione che la vita ci propina.

Siamo in tanti a chiederci quale sia il significato di Hallelujah, ma probabilmente ogni tesi è sbagliata e giusta allo stesso tempo, poiché la musica è soggettiva e ognuno può attribuirgli significati diversi.

Rating: 4.4/5. From 7 votes.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.