Album: Róisín Murphy – Take Her Up to Monto

Posted by

Ne ha fatta di strada Róisín Murphy, da cantante dei Moloko allo status di solista autorevole odierno, guadagnato a suon di dischi dal sound coraggioso, 4 dal 2005 ad oggi. Mostrando la capacità di guardare al mondo del pop, sì, ma in un modo che va oltre gli schemi normalmente concepibili dal pop, carattere che gli è valsa l’etichetta di leader del pop sperimentale. Lo è a tutti gli effetti: il suo modo di far musica è complesso e fortemente intellettuale, sulla carta risulterebbe indigesto per qualsiasi canale di accesso al pop e incomprensibile per il suo pubblico.

Sapete perché invece funziona? Il fascino. Quello che rende chiunque curiosi, che ti costringe ad approfondire, cercare di entrare in sintonia (un processo che con la Murphy è sempre lento e richiede passione). Tramite la ricerca di un sound fascinoso riesci a fare musica come questa, che suona emotiva come il blues, movimentata come la dance e piena di groove. Il fascino che emana da una performer che ha tanto la presenza di scena di un artista pop che lo spessore di una musicista jazz. Il fascino che può farti diventare una protagonista delle nuove frontiere del pop moderno nella fase della tua carriera in cui stai curando il tuo lato pop il meno possibile. Bellissimi scherzi dei destino.

7 / 10

Album in streaming integrale su Spotify:

Comment