Auralcrave x Musicraiser: come portare il vostro progetto musicale al livello successivo

Quello degli artisti emergenti e della loro copertura giornalistica è un tema delicato e molto discusso, in Italia e su Auralcrave, soprattutto a partire dall’avvento di internet. Se sei uno dei tantissimi nuovi artisti italiani che stanno cercando di guadagnarsi lo spazio che meritano in una giungla di mille nomi in competizione tra loro e spazi giornalistici ridottissimi offerti dalle testate e dalle webzine, sai benissimo di cosa parliamo. E se sei un lettore di Auralcrave, sai bene il nostro punto di vista: il supporto della scena emergente è dovere morale di una rivista che si rispetti, e non è corretto rifugiarsi dietro la solita scusa del “riceviamo troppi dischi e abbiamo mille cose più importanti da fare.

Se sei un artista emergente, con Auralcrave hai una possibilità particolare: non solo essere presente tra le nostre pagine come artista consigliato ai nostri lettori, ma essere anche supportato affinché il tuo progetto passi al livello successivo. Tramite uno dei metodi di maggior successo dell’era internet: il crowdfunding, ossia la possibilità di raccogliere fondi per la realizzazione di un obiettivo artistico più ambizioso, garantendo ai partecipanti una copia del disco o qualsiasi prodotto dedicato a tale campagna, se la campagna ha buon fine (in caso contrario, chi ha contribuito verrà rimborsato).

E se c’è una piattaforma leader del crowdfunding musicale in Italia, quella è Musicraiser. Portale ormai consolidato, di cui Auralcrave è talent scout ufficiale.

MR-Accelerator

Musicraiser è la più grande community di crowdfunding e sostegno di progetti musicali in Italia, nata nel 2012 e da allora responsabile di centinaia di progetti di successo. Il sistema di crowdfunding è quello tipico che funziona già bene all’estero: l’artista propone a Musicraiser un progetto personale raggiungibile e ben definito, dichiarando un obiettivo monetario necessario; una volta approvato da Musicraiser, il progetto viene pubblicato e diventa visibile al pubblico, che può scegliere di finanziarlo offrendo la propria quota in cambio della ricompensa che si ottiene una volta che il progetto termina con successo (una copia autografata dell’album, un ingresso live e così via). Se il progetto non raggiunge il budget target, gli offerenti vengono rimborsati al 100% e nessuno ci perde nulla. Se invece il progetto ha successo, l’artista realizza ciò che voleva, i fan ottengono ciò per cui hanno pagato e, in sintesi, il processo di crowdfunding ha funzionato rendendo tutti contenti.

In quanto talent scout di Musicraiser, Auralcrave può offrirvi un vantaggio aggiuntivo: se proponete un progetto di crowdfunding come artista sponsorizzato da noi, avrete il nostro support diretto e una copertura costante garantita tra le nostre pagine per tutta la durata della campagna. Perché ciò sia possibile, dovrete proporre il vostro progetto seguendo il link qui sotto:

Proponi il tuo progetto a Music Raiser
come artista suggerito da Aural Crave

E non è tutto: da qualche tempo è attivo su Musicraiser un nuovo meccanismo di accelerazione del vostro progetto, che mette a disposizione tutti i vantaggi di una etichetta discografica: stampa fisica dei dischi, distribuzione, live, ufficio stampa, tutto quello che meritano i progetti più riusciti. Una possibilità che completa l’offerta necessaria a dare al vostro progetto una marcia in più. Maggiori dettagli nel video qui sotto.

Per qualsiasi informazione aggiuntiva, potete contattarci direttamente su auralcrave@gmail.com. Il nostro suggerimento è: non smettete di credere in voi stessi.

Annunci