Vivere il presente nella voce di Florence Welch

Posted by

Adoro quelle cantanti le cui voci sembrano estensioni dei loro cuori; un po’ di tempo fa ascoltavo “Homogenic” di Bjork e ad “Unravel”, anche quella volta (ma fortunatamente mi succede sempre) sono rimasto meravigliato dai respiri della sua voce che mi ha lasciato ancora una volta senza fiato.

Un’altra cantante che mi fa questo effetto è Florence Welch, più nota come Florence, o ancora meglio, la frontwoman dei Florence and The Machine. Con la voce lei ci danza, come spesso si diverte a fare nei suoi videoclip; ad esempio in “Free”.

Come diceva Pete Townshend “il rock non eliminerà i tuoi problemi ma ti permetterà di ballarci sopra”, allora Florence fa suo l’assunto di Pete per ballare e viversi il presente alla faccia dell’ansia -nel video impersonata dall’attore Bill Nighy- che come una marionetta prova a controllarla a e sovraccaricare la sua personalità, che ha semplicemente il bisogno di danzare, non di un vestito, ché faranno anche 10 gradi, ma lei non ha freddo e non ha bisogno di quel…

Florence + The Machine - Free
Watch this video on YouTube.

L’abito dell’ansia è ingombrante, asfissiante, ma Florence sa come il ballo della sua personalità sia l’unica soluzione per lenirla,anche perché  è consapevole come -lo ha scritto nel testo- la propria intelligenza non l’abbia mai portata lontano. È tutto nella sua testa. Così invece di discuterci preferisce spogliarsi per mostrarle la propria essenza a passi di personalità.

Florence ne ha sempre avuta da vendere, i suoi testi ne sono una prova, penso ad “Hunger” ma soprattutto a “Free”, un meraviglioso inno a danzare, ognuno con il proprio passo; il mio è il “windmill” alla Pete Townshend.

Il vostro qual è?