Dopo L’Ora Più Buia, Gary Oldman tornerà nei panni di Churchill

Posted by

In una recente intervista a Gary Oldman, l’attore inglese ha dichiarato di star lavorando alla scrittura di nuovo materiale, allo scopo di tornare a interpretare il ruolo che nel 2018 gli è valso il suo primo Oscar come migliore attore: quello di Winston Churchill ne L’Ora Più Buia. “Ho solo grattato la superficie”, ha dichiarato in proposito: “C’è un altro capitolo in questa storia, ancora da raccontare.”

Nell’intervista Oldman ha spiegato di star lavorando su un adattamento di un racconto scritto da Churchill nel 1947, The Dream, in cui Churchill stesso è un pittore che sta lavorando a un ritratto del padre e incontra il fantasma del genitore defunto, a cui racconterà quanto successo nel mondo negli ultimi 50 anni. Gary Oldman è al lavoro insieme a Randolph Churchill, il nipote di Winston, e ne uscirà fuori un copione che potrebbe andare bene per un film o una serie.

Uno dei meriti meno noti di Churchill è quello di essere anche un importante storico e biografo, oltre che l’autore di alcuni scritti di finzione. Churchill vinse anche il Nobel per la Letteratura nel 1953, “per la sua maestria nelle descrizioni storiche e biografiche, nonché per la brillante arte oratoria ne difendere i diritti umani.”

L’Ora Più Buia è stato uno dei film di maggiore successo del 2017, capace di raccontare uno dei momenti più drammatici della storia moderna dell’uomo: l’istante in cui, minacciata dall’invasione nazista, l’Europa ha dovuto decidere se arrendersi o combattere, nonostante le molte inferiorità. Il film rientra in un percorso di approfondimento della seconda guerra mondiale che conta molti altri film di valore assoluto: ne trovate una selezione dei migliori qui.

Rating: 5.0/5. From 3 votes.
Please wait...

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.