In Loop: Les Rythmes Digitales – Sometimes

Posted by

L’anno è il 1999, ancora saldamente dentro l’arco temporale in cui le music televisions erano il principale mezzo da cui si scopriva la nuova musica e un bel video poteva creare un fenomeno. Dal nulla arrivò Sometimes, canzone per certi versi malinconica corredata da un video ai limiti del depressivo, che racconta le vicende intorno al suicidio di un orsacchiotto. Il progetto Les Rythmes Digitales era un’idea del produttore tedesco Stuart Price, che dall’album di quell’anno tirò fuori singoli anche più famosi come Music Makes You Lose Control, Disco To Disco, e Jacques Your Body e che più recentemente è tornato a nuova vita con gli Zoot Woman. Il sound rientra in quell’onda electro-rock che in quegli anni fece la fortuna di gente come Chemical Brothers e Fatboy Slim.

Il regista del video è Mike Mills, uno specialista del videoclip musicale che ha lavorato anche per Air, Moby, Blonde Redhead, Pulp ed Everything But The Girl. E c’è un motivo per cui in questo In Loop vi sottolineiamo il contributo video del visual artist. La ragione la scoprirete la settimana prossima. Restate lì.

 

“In loop” sono quei pezzi che mettono radici nel tuo lettore e non se ne vanno dalla testa. “In loop” è lo stato di chi intende restare presente al momento dell’approfondimento e farsi coinvolgere. “In loop” è la rubrica delle tracce appiccicose.

Annunci

Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...