Lovers Lane Murders: il duplice omicidio di Cheryl e Andy

Posted by

Una coppia di fidanzati uccisi in maniera atroce. Un caso complicato che a 18 anni di distanza è stato possibile ricollegare a un’altra terribile vicenda. Uno dei fatti di cronaca nera più disturbanti di sempre, che ancora oggi resta irrisolto.

Il duplice delitto

Houston, Texas. Estate 1990. Cheryl Henry, 22 anni, si sta frequentando da due settimane con Andy Atkinson, 21 anni. Due ragazzi belli e solari, con tanti sogni e aspirazioni. La sera del 22 Agosto Cheryl e Andy si dirigono al Bayou Mama, un locale molto frequentato dai giovani della zona.

Al termine della serata i due fanno rotta a Enclave Round, una zona in costruzione nel mezzo di un terreno naturale costellato dagli alberi. Andy parcheggia la sua Honda Civic in un vicolo cieco, dove probabilmente entrambi hanno intenzione di trascorrere del tempo insieme.

La mattina del 23 Agosto Cheryl e Andy non rientrano nelle rispettive abitazioni. I genitori denunciano la scomparsa e in questo modo iniziano le ricerche. La macchina di Andy viene trovata nel vicolo cieco di Enclave Round, ma al suo interno non c’è nessuno. Le chiavi sono inserite nel quadro, i sedili sono reclinati e nella vettura ci sono tracce di sangue. Le ricerche si intensificano lungo quell’area, portando in questo modo a una scoperta spaventosa.

Il corpo di Cheryl viene ritrovato senza vita, a circa 180 metri dall’auto. La ragazza giace a faccia in giù, le mani legate dietro la schiena da una corda di canapa. I suoi vestiti sono stati strappati e tagliati con un coltello. La vittima ha subito una violenza sessuale prima di essere uccisa con tre tagli alla gola. Il cadavere è stato coperto con delle assi di legno e vicino a esso si trova una banconota da 20 dollari. Nella stessa area sono presenti una mazza e tre palline da golf posizionate in modo da puntare verso il corpo di Cheryl. Una serie di elementi bizzarri e agghiaccianti allo stesso tempo.

A questo punto si teme il peggio anche per Andy, e purtroppo questa sensazione verrà confermata il giorno successivo, quando anche il corpo del ragazzo viene ritrovato, a 45 metri dal punto in cui era stata trovata la fidanzata. Il giovane è stato legato a un albero utilizzando sempre una corda di canapa, la sua gola è stata tagliata in maniera talmente profonda da arrivare quasi alla decapitazione. Una scena raggelante.

Cheryl e Andy sono rimasti vittime di un mostro senza scrupoli, un soggetto che ha prodotto uno dei duplici omicidi più agghiaccianti di sempre. Una scena del crimine brutale, accompagnata da alcune strane circostanze (la banconota, la mazza e le palline da golf) di cui è difficile interpretare il reale significato.

L’indagine si preannuncia piuttosto complessa, tuttavia attraverso le analisi genetiche viene recuperato un elemento fondamentale, ovvero il DNA dell’assassino.

Le indagini

L’investigazione inizia, gli inquirenti ricostruiscono una lista di possibili sospettati, i quali vengono sottoposti al test genetico. Alla fine risulta che nessuno di essi ha lo stesso DNA dell’assassino, motivo per cui vengono scagionati. Sull’identità del responsabile di questo orrendo crimine resta un grande punto interrogativo.

Acquista il libro:
More Disturbed
Le nuove storie dei serial killer più perversi dei tempi moderni

su Amazon
(qui il primo volume della serie Disturbed)

Passano mesi che diventano anni alla ricerca di un killer invisibile. La situazione resta immutata per molto tempo, fino a quando nel Marzo 2001 alla polizia di Houston giunge una strana lettera, su cui sono riportate le seguenti parole: “Se volete sapere chi ha ucciso C. Henry e A. Atkinson, vi costerà 100.000 dollari”. L’autore chiede agli inquirenti di comunicare la loro risposta sul giornale Houston Chronicle, precisando che avrebbe assunto un avvocato per tutelarsi. La Polizia risponde sul quotidiano dichiarando di voler sapere di che cosa fosse a conoscenza il mittente, tuttavia non ricevette mai riscontro. Si trattava di qualcuno che aveva realmente informazioni oppure era lo scherzo di pessimo gusto di un mitomane?

Trascorrono altri anni senza particolari sviluppi, fino a quando nel 2008 viene analizzato un campione genetico risalente a un caso di stupro avvenuto il 20 Giugno 1990. In maniera piuttosto sorprendente, il DNA risulta essere lo stesso dell’assassino di Cheryl e Andy. La vittima di quella vicenda era spogliarellista che lavorava in un locale di Houston.

La ragazza era appena rientrata a casa quando venne sorpresa da uno sconosciuto che si era introdotto furtivamente nell’abitazione. L’uomo indossava una calza a rete sul volto, aveva un aspetto imponente ed era vestito con una specie di uniforme. Puntando una pistola nella sua direzione le chiese “Dov’è Randy?” (Randy è il nome del fidanzato della ragazza). Il compagno della vittima non era in casa. L’aggressore sottomise la giovane legandole i polsi e tappandole gli occhi e la bocca con del nastro adesivo, dopodiché la violentò sessualmente. Prima di andarsene le rubò anche la borsa e staccò il ricevitore del telefono.

Dopo questa scoperta la Polizia ricontatta la vittima dell’epoca, chiedendole un’ulteriore descrizione dell’assalitore. La donna ricorda un uomo alto più di un metro e ottanta, sui 35 anni, capelli e occhi marroni. Gli inquirenti realizzano e diffondono un identikit, affiancandolo al disegno di come dovrebbe apparire il soggetto a 18 anni di distanza dal fatto.

A questo punto diventa certo che l’assassino di Cheryl e Andy è una persona con precedenti criminali, che si è reso protagonista di uno stupro poco più di due mesi prima di uccidere i due giovani. Un soggetto deviato che all’inizio degli anni Novanta ha dato sfogo ai suoi istinti malati nella zona di Houston. Probabilmente ha trovato le sue vittime frequentando bar e locali notturni, studiando i loro movimenti e seguendoli all’uscita senza farsi notare.

È possibile che abbia commesso anche altri crimini? Ripercorrendo la lista delle persone scomparse in quel periodo e in quella zona scattano dei campanelli d’allarme. Tara Breckenridge, 22 anni, scomparsa il 3 Agosto del 1992. Nel periodo della sua scomparsa lavorava come cameriera in uno strip club di Houston. La sua macchina venne ritrovata abbandonata a lato della strada, dopo essere uscita dal locale in cui lavorava. Di lei non si sono più avute notizie. Questo caso presenta alcune caratteristiche in comune con altre vicende di scomparsa:

  • Rebecca Jean Beard, sparita il 3 Gennaio 1986. Vista per l’ultima volta all’interno di un locale
  • Della Marie Hillard, sparita il 5 Aprile 1988. La sua auto fu trovata abbandonata
  • Lorrain Migl Light, scomparsa il 23 Novembre 1989
  • Stephanie Michele Buehler, sparita il 10 Agosto 1990.
  • Jane McDonald Crone, scomparsa l’11 Dicembre 1993. Anche in questo caso venne trovato soltanto il suo veicolo in stato di abbandono
  • Jayne Elizabeth Winship Davis, vista per l’ultima volta il 30 Aprile 1993
  • Angela Abbrederis, scomparsa il 4 Febbraio 1996. Lavorava come ballerina in un locale per uomini adulti

Tutte ragazze giovani di cui si sono perse le tracce tra la fine degli anni Ottanta e la metà degli anni Novanta. C’è un filo conduttore, almeno per alcuni di essi, oppure si tratta di casi indipendenti? È possibile che in questo arco di tempo a Houston abbia agito un assassino seriale? Una domanda che resta momentaneamente senza risposta. Il fatto che sia presente una traccia genetica lascia aperta la speranza di una soluzione per il caso del duplice omicidio di Cheryl e Andy, di conseguenza potrebbe essere fatta luce anche sull’esistenza di eventuali altri crimini commessi dallo stesso autore. Ci auguriamo che possa arrivare presto una soluzione in grado di restituire giustizia alle vittime e a tutti i loro cari.

Fonti:

questersite – The Houston Stalker: A Silent and Careful Serial
questersite – The Houston Stalker– Part 2. Killer
questersite – The Houston Stalker Part 3– Breckenridge Disappearance
questersite – Establishing a serial killer . . .Kolchak Style
True Crime Diva – Cheryl Henry and Andy Atkinson: Lover’s Lane murders still unsolved almost 27 years later